Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 23 ottobre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - PORTOGALLO - XVII SETTIMANA LINGUA ITALIANA - ALL'UNIVERSITA' LUSOFONA DI LISBONA SI INIZIA CON GRAZIANO DANA E IL SUO FILM "EDDA CIANO E IL COMUNISTA" - IL PROGRAMMA COMPLETO

(2017-10-13)

Anche a Lisbona si svolgerà dal 16 al 22 ottobre la XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, il cui tema quest’anno é “L'italiano al cinema, l’italiano nel cinema”.

Per l’apertura della Settimana in data 16 ottobre, l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona ha invitato il regista Graziano Diana per presentare il suo film per la TV “Edda Ciano e il comunista” presso l’Università Lusofona di Lisbona durante un incontro con gli alunni del Corso di Laurea in Cinema, Video e Comunicazione Multimediale.
Alle ore 18.00, alla presenza del regista, lo stesso film verrà proiettato presso la sala cinema dell’Istituto Italiano di Cultura. Seguirà l’inaugurazione ufficiale della Settimana da parte dell’Ambasciatore Giuseppe Morabito.

Sceneggiatore, scrittore, regista, Graziano Diana si è diplomato al Centro sperimentale di Cinematografia, collabora alla sceneggiatura di “Maccheroni” ('85) e “La Famiglia” ('87), di Ettore Scola. Scrive “Ultrà” ('91), vincitore dell’Orso d’argento al Festival di Berlino, “La scorta”, (‘93), “Vite Strozzate” (‘95). “Canone Inverso” (2000) diretti da Ricky Tognazzi. Grandi successi televisivi sono “Ultimo”, del ’98, e “L’uomo sbagliato” (2005) diretti da Stefano Reali. Nel 2008, su Raiuno, va in onda con successo il suo primo film da regista, “La vita rubata”, seguito nel 2011 da “Edda Ciano e il comunista”. Nel 2014, la serie “Gli anni spezzati”.

Tratto dal romanzo “Edda Ciano e il comunista. L'inconfessabile passione della figlia del Duce” di Marcello Sorgi, il film racconta la storia d'amore di Edda Ciano, una dei cinque figli di Benito Mussolini, inviata al confino, dopo la fine della guerra, fra il settembre 1945 e il giugno 1946, con l'ex partigiano comunista Leonida Bongiorno.

La Settimana prosegue nei giorni successivi con una serie di proiezioni che si svolgeranno nella sala cinema dell’Istituto: “Malavoglia” di Pasquale Scimeca, “Il giovane favoloso” di Mario Martone, “I Vicerè” di Roberto Faenza, “Scialla!” di Francesco Bruni e “La mafia uccide solo d’estate” di Pierfrancesco Diliberto.

Tra le conferenze si segnala in data 18 ottobre “La lingua del cinema degli anni Trenta fra 'telefoni bianchi' e cinema di regime” a cura della Prof.ssa Francesca Gatta, docente di linguística italiana presso l’Università di Bologna, preceduta dalla proiezione del film “Il Signor Max” di Mario Camerini.

Un focus speciale verrà dedicato all’attore Massimo Troisi durante l’intera giornata del 20 ottobre, con le proiezioni dei suoi film più famosi “Ricomincio da tre”, “Scusate il ritardo” e “Non ci resta che piangere”.
Conclude l’omaggio a Troisi la conferenza “Il ‘balbettìo’ dell’anima di Massimo Troisi” a cura del Prof. Giuseppe Sommario, assegnista di ricerca presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Anche per i più piccoli e grazie al sostegno del Gruppo Alcuni di Treviso, verrà proiettato, in data 21 ottobre presso la Cineteca Júnior di Lisbona il film di animazione “Cuccioli - Il Paese del vento”.

Nel pomeriggio del 21 ottobre, si parlerà di cinema come strumento didattico per l’apprendimento della lingua italiana al Corso di formazione per i docenti di italiano LS dal titolo “Un’immagine è come cento parole: cultura e lingua insegnate con il cinema italiano” tenuto dal Prof. Fabrizio Ruggeri, docente presso il Dipartimento di Filologia italiana dell’Università Complutense di Madrid.

Infine, grazie alla collaborazione con l’Associazione “Il Sorpasso” di Lisbona che coorganiza con l’IIC l’annuale Festa del Cinema Italiano, la XVII Settimana della Lingua Italiana si terrà anche nella città di Braga e presso le sale cinematografiche dell’UCI El Corte Inglés di Lisbona con le proiezioni di alcuni dei film presentati all’ultima edizione della Festa “In guerra per amore” di Pierfrancesco Diliberto e “Qualcosa di nuovo” di Cristina Comencini.

Conclude la Settimana lo spettacolo di Opera “Il Trovatore” della centenaria Compagnia di Marionette Carlo Colla & Figli che si esibirà per la prima volta in Portogallo in occasione anche dei 150 anni del Teatro da Trindade.

La Settimana della Lingua Italiana si svolgerà anche presso alcune Università locali e nella città di Porto grazie al programma messo a punto dall’ASCIP-Dante Alighieri di Porto. (13/10/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07