Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 11 agosto 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - CONSIGLIO EUROPEO - SODDISFAZIONE PRESIDENZA TEDESCA I° COSTRUTTIVO INCONTRO MIN.INTERNO SU COOPERAZIONE ATTIVITA' POLIZIA

(2020-07-07)

A seguire la prima riunione dei 27 ministri degli interni sotto la presidenza Consiglio tedesco dell'UE, ministro federale dell'interno, sig. Seehofer, ha dichiarato alla stampa di poter dare una valutazione positiva. Il focus delle discussioni, condotte dalla videoconferenza, è stato indirizzato al rafforzamento del partenariato di polizia europea ed al  salvataggio in mare. Il Ministro federale dell'interno, dell'edilizia  e del territorio, sig. Horst Seehofer ha  osservato : “Questo incontro è stato molto costruttivo e ci ha permesso affrontare questioni di grande importanza per il futuro dell'Europa. L'Europa trae, infatti, la sua forza da un approccio comune.

La prima parte dell'incontro ha permesso ai ministri degli interni di concordare con  un consenso molto ampio sulle possibilità di sviluppo della cooperazione di polizia. Ministro federale dell'interno, dell'edificio e del territorio, sig. Horst Seehofer ha spiegato ai giornalisti : "In Europa, siamo di fronte a reti i criminali che commettono reati nelle aree  oltre confine, come il traffico di droga, criminalità diverse dei trafficanti, abuso sessuale bambini. La nostra risposta alla criminalità transnazionale deve essere quella di rafforzare il Cooperazione europea delle autorità di sicurezza. Quindi dobbiamo assicurare che la polizia possa, nel quadro della legge in vigore, in qualsiasi momento e in qualsiasi Stato membro accedere alle informazioni necessarie da tutti gli altri Stati membri.

" Il progetto per dare nuovo slancio nell'ambito di una partnership di polizia europea è stata ampiamente approvata. Particolare enfasi è stata posta su un uso più efficiente delle opportunità di scambio di informazione esistenti. Inoltre, una richiesta importante da parte dei ministri di l'interno è stata quella di aumentare significativamente la dotazione finanziaria delle agenzie della UE nel settore degli affari interni (in particolare Europol e Frontex), tra l'altro per poter utilizzare le nuove tecnologie, come ad esempio intelligenza artificiale, nell'analisi dei dati.

La seconda parte dell'incontro si è concentrata sulla migrazione a destinazione Europa. Tutti gli Stati membri hanno dichiarato di essere pronti a partecipare al programma per cercare una soluzione duratura in sostituzione delle trattative ad hoc. Il ministro federale dell'interno Horst Seehofer ha osservato: "L'Europa è una comunità di valori, la cosa principale è il rispetto della dignità umana e diritti umani. Il nostro obiettivo comune è prevenire che gli esseri umani perdano la vita nel Mediterraneo. Ciò implica anche aiutare le persone salvati in mare.

Per quanto riguarda le persone che arrivano alle frontiere esterne, noi dobbiamo mettere in atto un processo pragmatico e unidirezionale di responsabilità europea, che riunisce il maggior numero di Stati membri possibile. Lo stesso vale per la restituzione delle persone non autorizzate alla protezione all'interno dell'UE.

Saranno presto organizzate conferenze in Europa, con l'obiettivo di concordare passi concreti in questa direzione. Oggi ho visto molta buona volontà tra i miei colleghi nel continuare questi incontri in modo mirato. " Inoltre, è stato raggiunto un consenso che ha rafforzato la cooperazione dei paesi terzi quale elemento cruciale nella lotta contro la criminalità nelle catene di approvvigionamento contrabbandieri e una politica di rimpatrio riuscita.
Il prossimo futuro vedrà, tra altri, l'organizzazione di una conferenza da parte dell'Italia, prevista per 13 Luglio 2020, che darà il via a una cooperazione ancora maggiore chiudere con gli Stati del Nord Africa, tra gli altri nella lotta contro la criminalità dei trafficanti. (07/07/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07