Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 6 marzo 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - CGIE: "INTERNAZIONALIZZAZIONE SISTEMA PAESE" - V.MIN.SERENI (ESTERI): DA ITALIANI ESTERO IMPULSO POSITIVO. SINERGIE MAECI/CGIE "TURISMO RADICI". PIATTAFORME SOCIAL E PODCAST "VOCI FARNESINA"... PER RIDEFINIRE RUOLO ITALIA OGGI"

(2021-01-26)

  Che gli italiani all'estero possano dare un "impulso positivo per l’internazionalizzazione del Sistema Italia", ne è convinta la Vice Ministro del Ministero degli Affari Esteri, Marina Sereni, che partecipando ai lavori dell'incontro preparatorio della Conferenza Stato/Regioni-Prov. Auton./CGIE  sull'"Internazionalizzazione del Sistema Paese", ha evidenziato come il turismo, pur essendo uno dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia, possa offrire ottime chances nella ripresa dell'economia. Un segmento della promozione internazionale sul quale il MAECI sta puntando con diverse iniziative in accordo con il CGIE.

"Il nostro Ministero sta investendo, e vuole investire, molto sulla valorizzazione delle potenzionalita’ offerte dal progetto chiamato "Turismo delle Radici’, promosso dal 2018. E’ un programma di promozione di circuiti turistici nazionali e regionali ‘minori’, rivolto agli italo discendenti e agli italiani all'estero, che puo’ interessare un bacino d’utenza ampio, tra i 60 e gli 80 milioni di persone. Su questo ambito stiamo promuovendo la realizzazione di una strategia integrata e grazie al contributo degli enti territoriali possiamo immaginare di valorizzare il segmento turistico delle radici, rendendolo una forza del bilancio economico che, nel 2018, con il suo indotto rappresentava il 13% del PIL italiano.
Questo progetto - ha affermato la titolare della delega per la promozione della cultura italiana nel mondo - puo’ essere, dunque, un punto di forza della sinergia tra MAECI e italiani all’estero” ha dichiarato Sereni, soffermandosi anche sul tema della comunicazione.  “Questo e’ un argomento di primo piano per il coinvolgimento delle nostre comunita’ nel mondo e per promuovere le nostre attivita’ all'estero.

Ci sono testate in lingua italiana finanziate in loco e notiziari on line, noi però in questo frangente della pandemia abbiamo scoperto le potenzialita’ delle piattaforme dei social network. In questo ambito, segnalo la creazione di una serie di podcast, "Voci della Farnesina", all’interno delle quali e’ attivo il canale "Italiani nel mondo’ che fornisce informazioni utili e aggiornate sulle iniziative del MAECI per gli italiani nel mondo.
Possiamo dunque immaginare, sulla base di questa esperienza, che sviluppare questi podcast possa essere un ulteriore
strumento” ha osservato Sereni, annunciando anche che la Farnesina intende rifinanziare in Legge di Bilancio il Fondo per il Potenziamento della Cultura e della Lingua italiana all’estero.

In primo piano "L'Italia della cultura e della creativa’: e’ uno dei settori piu’ colpiti dalla pandemia ! Tutto e’ fermo e abbiamo un settore in grande sofferenza!  Abbiamo fatto uno sforzo straordinario in questi mesi come Farnesina: il varo di un pacchetto di misure a sostegno del comparto con un investimento di 30 milioni di euro. Un’iniziativa che ci permette di avere una nuova narrazione dell’Italia all’estero. Abbiamo commissionato 230 opere, realizzate con il coinvolgimento di 170 artisti, imprese e professionisti della cultura e della creativita’, tra cui spettacoli dal vivo, documentari, opere d’arte, video clip.
Tanti strumenti per raccontare al pubblico globale il dinamismo e la creatività dell’Italia di oggi.
All’uscita della crisi, ci sara’ necessita’ di ridefinire il posto dell’Italia nel mondo e questo necessita di una nuova narrativa. E la nostra rete sta aiutando a mandare un messaggio positivo” ha aggiunto Sereni, precisando come siano state anche stabilizzate le risorse per la lingua e la cultura italiana all’ estero.

L'altro aspetto "Ci sono 2 milioni di studenti nel mondo che ogni anno scelgono di studiare la nostra lingua e abbiamo cercato di mantenere e rilanciare il nostro impegno per la lingua e la cultura italiana all’estero. Tutto questo segnala
un'importante possibílita’ di sinergia tra il MAECI e le nostre comunita’ italiane all’estero” ha concluso Sereni.(26/01/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07