Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 24 marzo 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DONNE - LAVORO - DALLA LOMBARDIA CIOPPA: -LOMBARDIA. FORZE ARMATE, CIOPPA: L'INSERIMENTO DELLE DONNE HA PORTATO GRANDI RISULTATI

(2017-03-09)

"La presenza delle donne nelle Forze Armate ha prodotto da subito grandi risultati. Particolarmente importanti i contributi resi nelle missioni all'estero, soprattutto in quei territori dove, anche per ragioni socio-culturali e religiose, il personale maschile avrebbe avuto maggiori difficolta' ad operare". Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia Gustavo Cioppa intervenuto, questa sera, alla presentazione del libro 'Ufficiale e gentildonna. Cronaca di una rivoluzione nelle Forze Armate italiane', di Debora Corbi, promossa dal comandante della Prima Regione Aerea e del Presidio Militare di Milano, generale Settimo Caputo.

  L'incontro, moderato da Ferruccio de Bortoli, si e' focalizzato sul tema dell'istituzione del servizio militare femminile.

  "Le donne militari hanno giocato - ha sottolineato il sottosegretario Cioppa - un ruolo indubbiamente strategico e hanno, tra l'altro, saputo interagire con la popolazione femminile autoctona di cultura diversa nei territori dove gli uomini avrebbero incontrato piu' problemi".

"Le donne - ha aggiunto - hanno svolto interventi medici, facendo migliorare la percezione nella popolazione locale del contingente nazionale".

  "L'approvazione della legge 380 del 1999 ha di fatto aperto la carriera militare alle donne, senza preclusioni di sorta - ha ricordato Cioppa - rappresentando una svolta epocale, una vera e propria rivoluzione culturale". "Nel libro curato dal capitano Debora Corbi - ha proseguito - si percepisce tutto l'entusiasmo, la pazienza, il coraggio e lo spirito di iniziativa di un gruppo di giovani donne che hanno reso concreto quanto poteva rimanere solo nel testo di legge".

"Queste donne, in fondo, hanno lottato contro la cultura allora vigente e contro quella mentalita' tradizionale (sia maschile ma anche femminile) che non vedeva di buon occhio l'ingresso nelle Forze Armate - ha spiegato il sottosegretario Cioppa -. Anche in questo ambito, la donna ha dimostrato di sapersi ritagliare uno spazio significativo e di arricchire con la sua professionalita' questo contesto, per lungo tempo appannaggio esclusivamente maschile".

  "Un pensiero e un sentito ringraziamento - ha concluso il sottosegretario Cioppa - va a tutte le donne che hanno deciso di dedicarsi con impegno e dedizione alla carriera militare e che lavorano con professionalita' al servizio dei cittadini e delle istituzioni". (09/03/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07