Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 25 settembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - ALLA DESIGN BUSINESS MARATHON DI MILANO 11 BUYER DA COREA DEL SUD ISRAELE EMIRATI ARABI PORTOGALLO SINGAPORE OLANDA E POLONIA - 18 LUGLIO

(2017-07-12)

Dall’impresa che realizza manichini che sembrano animarsi, a quella che trasforma strumenti musicali in oggetti di design, dall’artista multimediale che crea opere contemporanee, all’impresa che illumina gli scavi di Pompei. Sono solo alcune delle realtà imprenditoriali che parteciperanno a una “Design business marathon” con 110 incontri b2b. Protagoniste le imprese, 28 quelle milanesi che incontreranno 11 buyer selezionati provenienti da Corea del Sud, Israele, Iran, Emirati Arabi, Portogallo, Singapore, Olanda e Polonia.

Tra loro ci sarà un’azienda che si occupa di illuminazione degli interni di Cornaredo, una che realizza piatti personalizzati di Milano, una che produce mobili e complementi d’arredo di Paderno Dugnano. Si incontreranno martedì 18 nella prossima edizione del progetto “Incoming di Buyer Esteri” di Unioncamere Lombardia e Sistema Camerale Lombardo, con il supporto di Promos, Azienda Speciale per le Attività Internazionali della Camera di commercio di Milano. Tema dell’incontro, design e arredo.

Per design Milano, nei primi tre mesi del 2017, vale 12 milioni di export (+30% in un anno) verso Portogallo, Polonia, Israele, Iran, Corea del sud ed Emirati Arabi secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Istat.
La Lombardia vale 55 milioni di scambi nel primo trimestre del 2017, 11,8% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e il 24,7% dell’intero scambio italiano che ammonta a 221 milioni. Prima tra le province lombarde, Milano con 16,4 milioni di interscambio (+12%): 11,6 milioni l’export (+30,3%). Segue Monza e Brianza con 15,9 milioni di scambi (+19,2%)  con quasi tutto export, pari a 15,5 milioni (+17,4%).

I Paesi. La Lombardia esporta mobili soprattutto verso gli Emirati Arabi per un valore di 17,3 milioni (+16%), 8,5 milioni verso Israele (+18,2%) e quasi 8 milioni verso la Corea del sud (+30%).
I settori. L’Italia esporta soprattutto verso la Polonia articoli in vetro per 24 milioni (+26,4%) e illuminazione per 16 milioni (+21,3%). Verso gli Emirati Arabi, partono prodotti per l’illuminazione per 17 milioni e mobili vari per 13 milioni. Verso Israele vanno 12 milioni tra poltrone e sedie. Si dirigono in Corea del Sud poltrone per 7,4 milioni (+67,9%). (12/07/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07