Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 20 agosto 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - MARE NOSTRUM - MEDITERRANEO E': FRANCESCA PRESTIA ALLE "NOTTI BATTENTI" DI CACCURI (CALABRIA)

(2017-08-10)

  Si terrà il prossimo 11 agosto la seconda edizione di "Notti battenti. Sonati sonaturi", la kermesse di musica folk organizzata dalla Proloco di Caccuri (KR). Quest'anno, ospite d'onore della serata sarà la cantastorie Francesca Prestia, che terrà un concerto nello stile e nei contenuti dei cantastorie, raccontando in musica la cultura del "Mare nostrum", che è poi il titolo del suo ultimo e apprezzato lavoro (vedi: http://youtu.be/jTBXI3IL9Sw).

Prestia si esibirà nella incantata cornice del borgo medievale della città di Cicco Simonetta, all'aperto e in mezzo alla gente, proprio come facevano i cantastorie, narrando e riportando alla luce antiche storie e vicende dimenticate o sottovalutate che fanno invece parte di un importante patrimonio storico, culturale e politico che è parte fondamentale dell'identità calabrese, italiana e mediterranea.

MARE NOSTRUM è un’idea dell’artista Francesca Prestia, cantastorie che da oltre un decennio è testimonial delle tradizioni e della cultura popolare italiana e calabrese nel territorio nazionale ed internazionale (convegni, concerti, manifestazioni culturali, recitals, ecc.) e nei principali social-network (You Tube, My Space Music, Facebook, ecc.). E’ un ulteriore tributo che la cantastorie fa alla sua terra, attraverso le storie di Nijat, di Melusina, della Regina di Bova e di tante altre donne calabresi e donne del Mediterraneo. L’artista utilizza il canto e la musica, la tarantella e i ritmi calabresi, le parole ed i racconti per divulgare, attraverso i linguaggi artistici, ciò che è alla radice del popolo italiano e calabrese".  Lo spettacolo MARE NOSTRUM , della durata di un’ora circa, è un percorso narrativo e musicale che racconta pagine di storia:

• -  la storia della Regina di Bova e il suo canto d’amore in lingua calabro-greca “I Agàpi pirìa tu Thiù”  (vedi: http://youtu.be/Xe8ANRbIFSU);
° -  la storia delle brigantesse quali Generosa Cardamone, Francesca La Gamba, Filomena Pennacchio e Michelina De Cesare;
• -  la storia di Melusina (liberamente ispirata al racconto di Corrado Alvaro “Il Ritratto di Melusina” contenuto in “L’amata alla finestra”) e la tarantella “Comu l’ortica e u boccaleona”;
• -  la storia della pigiatrice d’uva (contenuta in “Gente in Aspromonte” di Corrado Alvaro) e la tarantella “Fuja”;
• -  la storia di Njiat, donna eritrea approdata alle coste calabresi su un gommone ed ora diventata cittadina italiana e il brano “Mare Nostrum”;
•  -  la storia di Giovanna Daffini, importante cantastorie italiana della provincia di Mantova, e il brano “ Si ccà fussa Giuvanna iddha cantera”che pone l’attenzione sul preoccupante problema dell’inquinamento ambientale;
•  -  la storia di Lea Garofalo, donna calabrese, che coraggiosamente si e? opposta al potere della ‘ndrangheta pagando con la propria vita il costo della libertà sua e di sua figlia Denise;
• -  ... e tante altre ancora, per non dimenticare.

  Durante lo spettacolo MARE NOSTRUM , il canto e la voce narrante sono corredati da immagini che vengono proiettate sullo sfondo del palcoscenico, nello stile dei cantastorie popolari di un tempo. Queste servono ad arricchire la narrazione, descrivendo ulteriormente i personaggi e gli avvenimenti e favorendo, maggiormente, l’approfondimento conoscitivo dei partecipanti

  Lo spettacolo prevede l’accompagnamento delle basi strumentali preregistrate arricchite, dal vivo, dal suono della chitarrina battente, del flauto, del tamburello, del glockenspiel e di altri strumenti a percussione.

  Lo spettacolo è da considerarsi un momento artistico che aspira ad offrire al pubblico un momento di arricchimento storico-culturale. Un momento artistico che mira a rafforzare l’identità italiana e calabrese, tanto spesso vilipesa. “... un popolo che non ha più storie da raccontare è condannato a morire di freddo”.(10/08/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07