Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 18 novembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - GERMANIA - AL VIA A COLONIA "GAMESCOM": ITALIA CON ICE E AESVI PRESENTA ECCELLENZA VIDEOGIOCHI . SETTORE ITALIANO DA 40 MILIONI DI EURO

(2017-08-22)

  Si inaugura oggi a Colonia Gamescom, in programma dal 22 al 24 agosto 2017, la fiera più importante per il settore dei videogiochi in Europa, a cui il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Agenzia ICE per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e AESVI, l’Associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, partecipano a fianco delle imprese italiane per mostrare al pubblico l’eccellenza dei videogiochi sviluppati in Italia.

La produzione di videogiochi In Italia è ancora un settore piccolo ma in grande fermento, che ha sviluppato nel 2016 un giro d’affari complessivo di 40 milioni di euro contro i 20 del 2014. Un comparto vocato all’internazionalizzazione, che guarda più ai mercati esteri che a quello interno come destinatari dei propri prodotti: il 93% degli sviluppatori italiani esporta in Europa, l’83% in Nord America, il 64% in Asia e il 58% in Sud America. Ad oggi, benché ancora in fase embrionale, siamo il quarto paese europeo per volume di vendite dopo Gran Bretagna, Germania e Francia e superiamo di gran lunga paesi emergenti quali Russia, Polonia e Medio Oriente.

L’Agenzia ICE, consapevole della forte carica innovativa e crescita repentina di questo mercato, partecipa per la terza volta, in collaborazione con AESVI, alla fiera dei record - 345 mila visitatori provenienti da 97 paesi nel 2016 – con un padiglione italiano, che ospiterà più di 20 titoli ideati e realizzati da 14 studi di sviluppo di videogiochi riuniti sotto il brand “Games in Italy”, con una line-up molto varia che copre tutte le piattaforme - console, PC, Mac e mobile – inclusi nove titoli per Virtual Reality e tre titoli Toys2Life. Tra queste anche Milestone, società leader di settore in Italia che ha scelto di unirsi alla collettiva italiana richiamando l’attenzione sul mondo del gaming italiano.

Di recente, l’industria videoludica è stata fortemente sostenuta dalle istituzioni italiane grazie all’approvazione della legge cinema alla fine del 2016, che ha esteso i benefici fiscali previsti per l’audiovisivo anche ai videogiochi. Questo intervento normativo pone l’Italia in una posizione paritaria rispetto ad altri paesi europei, quali l’Inghilterra e la Francia, che hanno visto una notevole crescita del settore dei videogiochi grazie anche alle rispettive leggi in materia di tax credit.(22/08/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07