Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 26 settembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - MINORI NON ACCOMPAGNATI - 116.000 SEGNALA TELEFONO AZZURRO 45% DI SESSO FEMMINILE. TELEFONO AZZURRO:"OCCORRONO POLITICHE COMPLESSIVE

(2017-08-31)

  I MSNA segnalati al 116 000 provengono da Nigeria (29%), Guinea (16%), Eritrea (13%). Il 45% è di sesso femminile, nel 81% dei casi hanno tra 15 e 17 anni

  Si stima che tra gennaio 2011 e dicembre 2016 siano sbarcati in Italia 62.672 minori senza adulti di riferimento, di questi 25.846 relativi all’anno 2016.    Occorre infatti registrare che tra minori stranieri aumentano gli irrimediabilmente irreperibili: 5000 in più in 4 anni.
  Dai 1.754 del 2012 si è passati ai 6.508 di fine novembre 2016.  Purtroppo anche i pù recenti numeri continuano a registrare un crescente trend: secondo i dati ufficiali aggiornati del ministero dell'Interno, dal 1° gennaio al 30 giugno 2017 degli 83.360 migranti giunti in Italia via mare, 9.761 sono MSNA.
  Principalmente nell’ultimo anno i minori non accompagnati segnalati provenivano da Nigeria (29%), Guinea (16%), Eritrea (13%) nel 2017. Il 45% è di sesso femminile, nel 81%dei casi hanno tra 15 e 17 anni

Telefono Azzurro si inserisce in questo scenario proponendosi come punto di riferimento nazionale per la lotta la fenomeno. L’Associazione attiva da trent’anni a tutela dei diritti dei bambini e adolescenti innanzitutto gestisce la linea unica europea 116.000, operativa in Italia dal 25 Maggio 2009.
Inoltre è a capo di progetti internazionali di inserimento a medio e lungo termine relativi ai minori non accompagnati.

“Noi ci siamo, ma occorrono politiche complessive dotate di strumenti di aiuto nuovi ed efficienti - dichiara Ernesto Caffo, Fondatore Presidente di Telefono Azzurro e docente di Neuropsichiatria Infantile. I progetti internazionali in corso con al centro l’attività di Telefono Azzurro si pongono l’ambizione di diventare un focal point per i professionisti che si interfacciano con i minori non accompagnati e che possano essere garantisti e in prima linea per l’accesso ai servizi e istituti di tutela prevista”.
“L’idea è quella di puntare a un’inclusione sociale oggettiva ed efficace nel medio e lungo termine, in grado di eliminare i fattori di rischio, puntando sull’ empowerment dell’individuo, che passa così da onere a risorsa per la società, grazie a un progetto di inserimento graduale”, conclude Caffo.
Da quando è attiva (2009), la Linea 116 000 – oltre a fungere da tramite con Enti /Istituzioni competenti  - offre anche supporto emotivo, psico-sociale, legale su diritti e doveri. Ha finora accolto 1892 segnalazioni di scomparsa, ritrovamento, avvistamento e aggiornamento su casi di minori scomparsi. A queste devono essere aggiunte le numerose chiamate nelle quali il 116 000 ha offerto supporto emotivo al chiamante o ha risposto ad una richiesta di informazioni sul servizio.
Dal 1° Gennaio al 30 giugno 2017 in tutto sono pervenute 91 segnalazioni di scomparsa di MSNA, dati che non tengono però conto del mondo sommerso. Sulla base dei dati disponibili, le riflessioni degli addetti ai lavori permetterebbero di considerarli come una “sottostima” della reale incidenza del fenomeno, in quanto esclusivamente riferibili ai casi di fatto notificati al Servizio da agenzie territoriali, FF.OO. addetti ai lavori, ecc. (c.d. “chiamante”).

Uno degli obiettivi della Hotline 116 000 è proprio quello di incrementare la propria capacità di risposta ai bisogni e riduzione dei rischi specifici cui sono esposti i MSNA. Tale azione verrà implementata attraverso il rafforzamento e l’ampliamento delle attività e delle competenze offerte a sostegno dei MSNA, dei loro caregiver e degli stakeholder coinvolti nelle azioni di supporto, assistenza, presa in carico ed erogazione di servizi.
Coerentemente, la Hotline 116 000, garantisce un servizio dedicato di erogato da advisor specializzati ed in formazione permanente (es. supervisione, monitoraggio peer-to-peer, formazione specialistica, partecipazione e convegni, workshop, progetti, study visit, ecc.).(31/08/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07