Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 23 ottobre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - CONVENZIONE MAECI/PATRONATI - PRIMO INCONTRO COSTRUTTIVO - PROSSIMO PASSO: APERTURA TAVOLO DI LAVORO . PRESENTE SOTTOSEGR.AMENDOLA E PARLAMENTARI PD ELETTI ALL'ESTERO

(2017-10-03)

  A più di dieci anni dalle prime battute di un dialogo - a più riprese bloccato,anche per lungo tempo -  fra Ministero degli Affari Esteri ed i maggiori  Patronati italiani per il raggiungimento di un'intesa sull'attività sussidiaria dei  Patronati a sostegno della rete consolare, finalmente stamane i protagonisti dell 'iniziativa si sono nuovamente incontrati, alla Farnesina,  in un contesto di rinnovata attenzione e con la precisa volontà di addivenire ad un positivo risultato.

Un incontro anticipato dallo stesso  Direttore Generale degli Italiani all'estero e politiche migratorie del Ministero degli Affari Esteri Luigi Maria Vignali  nel corso di un'audizione alla Camera dei Deputati, la scorsa settimana, complice la complessa e difficile situazione in cui opera una rete consolare depauperata dalla spending review di non poche sedi,  e  nonostante il massimo impegno da parte del personale impiegato nelle diverse sedi, come efficacemente descritto dallo stesso rappresentante dell'Amministrazione della Farnesina ed evidenziato dai parlamentari eletti dalla Circoscrizione Estero.

Al centro dell'incontro, cui hanno preso parte tutti i parlamentari eletti nelle fila del PD di Camera e Senato, la predisposizione di una convenzione, che metta a sistema sia le iniziative già in essere con diversi Consolati e Consolati onorari, corrispondenze consolari...di numerosi Paesi , sia un ventaglio di attività  di supporto alle molteplici domande che provengono dai nuovi flussi migratori .
E' infatti, indilazionabile far fronte alle necessità delle nuove mobilità - ha ribadito il Sottosegretario agli affari Esteri, con delega per gli italiani nel mondo, Vincenzo Amendola -  che ha preso parte all'incontro. In buona sostanza, si è parlato sia di "accordi di sistema" cjhe di collaborazioni su temi ed emergenze specifiche.

Obiettivo della convenzione quel salto di qualità richiesto a tutti i  patronati -e  sul quale i patronati concordano e stanno  già da tempo lavorando  -  che con  la messa a sistema dell'attività  ed il riconoscimento dei servizi offerti, darebbe agli istituti di patronato quella certificazione di  garanzia dei servizi  rispondente agli odierni standard internazionali in un mondo interdipendente e globalizzato, di cui si gioverebbe la stessa rete diplomatico-consolare.  Un' attività che - secondo le linee da tempo preconizzate - si svolgerà - una volta concretizzatasi nel rispetto dei ruoli e delle funzioni di ciascuno dei soggetti.

Il prossimo passo sarà l'apertura di un Tavolo di lavoro per la definizione della Convenzione che  i protagonisti si auspicano possa chiudersi prima della fine della legislatura. 

All'incontro hanno preso parte per il Patronato INCA CGIL, Andrea Malpassi e Claudio Piccinini dell'Area Migrazione e mobilità internazionale; per il Patronato INAS CISL il Presidente Domenico Pesenti e Gianluca Lodetti, responsabile Dipartimento Esteri; il Direttore Generale dell'ITAL UIL, Maria Candida Imburgia, e la responsabile Area Internazionale dello stesso Patronato Anna Ginanneschi; per il Patronato ACLI, Fabrizio Benvignati gia' vice Presidente del Patronato e Matteo Bracciali (Giovani Acli); per l'EPASA (CNA), Valter Marani. (03/1072017-M.F.-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07