Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 16 dicembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - ARAB BUSINESS FORUM - VALLI(V.PRES. CCAA. MILANO, BRIANZA..):" INTERSCAMBIO COMMERCIALE NAZ. 25 MILIARDI IN 6 MESI. 5 LOMBARDIA DOVE 50 MULTINAZIONALI ARABE

(2017-10-12)

In Lombardia ci sono una cinquantina di multinazionali dei Paesi Arabi che generano 6 miliardi di fatturato e danno lavoro a 5.392 dipendenti. Sono inoltre quasi 34 mila le persone originarie dei Paesi arabi che ricoprono cariche in Lombardia di cui 24 mila sono titolari di piccole ditte individuali (72% del totale) ma in media ci sono più amministratori rispetto all’Italia, una carica ogni cinque (20,6%) rispetto al 13,5% nazionale. E cresce la presenza: +2,4% in un anno e +18,9% in cinque.

Milano da sola ne conta oltre 18 mila ma superano le 2 mila cariche anche Bergamo, Brescia e Monza. Delle 54 multinazionali presenti, 41 sono a Milano, 4 a Monza e Brianza e Cremona. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, in collaborazione con Promos, azienda speciale per l’internazionalizzazione, al secondo trimestre 2017, 2016 e 2012, su dati registro imprese relativi alle cariche ricoperte da persone nate in Algeria, Arabia Saudita, Bahrein, Comore, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Gibuti, Giordania, Iraq, Kuwait, Libano, Libia, Marocco, Mauritania, Oman, Palestina, Qatar, Siria, Somalia, Sudan, Tunisia, Yemen e su dati Reprint per le partecipazioni estere.

Oggi, 12 ottobre 2017, a Milano la prima edizione dell’Italian Arab Business Forum, organizzato dalla Joint Italian Arab Chamber (JIAC), in collaborazione con Promos - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, Unione delle Camere di Commercio Arabe e realizzato grazie al contributo di Banca Intesa.
L’evento, che si è svolto a Palazzo Turati, sede della Camera di commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi, è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero dello Sviluppo Economico. Ha coinvolto numerosi esponenti delle istituzioni, della finanza e dell’imprenditoria italiana e araba.

Carlo Valli, v.Presidente Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi ha dichiarato: "Nei primi 6 mesi dell'anno l'interscambio commerciale tra Italia e Paesi Arabi è stato di quasi 25 miliardi di euro, 5 miliardi solo la Lombardia, che ha fatto segnare più 11% rispetto allo stesso periodo del 2016. Numeri significativi di un business in costante crescita. L'iniziativa odierna, che mette al centro le imprese italiane e arabe, ha l'obiettivo di rafforzare questa alleanza che riteniamo essere la leva strategica per far crescere ulteriormente le opportunità di business e di conseguenza i rapporti commerciali".

La provenienza dei 34 mila imprenditori arabi in Lombardia. Sono oltre 16 mila tra titolari, amministratori, soci le cariche ricoperte da egiziani, 11.566 da persone provenienti dal Marocco e 3.093 dalla Tunisia. Le partecipazioni estere prevalenti provengono invece dagli Emirati Arabi con 16 aziende e dall’Arabia Saudita con 8. Ma sono le 7 libiche a creare più fatturato, oltre 4 miliardi, mentre sono quasi 3 mila i dipendenti delle aziende degli Emirati Arabi. Ce ne sono 7 anche dal Kuwait. I settori con più titolari arabi in Lombardia sono le costruzioni (9.560) mentre il maggior numero di amministratori si concentra nel commercio (1.489), nelle costruzioni (1.406) e nell’attività di alloggio e ristorazione (1.267). (12/10/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07