Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 21 novembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - GIORNATA INTERNAZ. GIORNALISTI - DESIR (OSCE): "PROTEGGERE GIORNALISTI SIGNIFICA PROTEGGERE LA LIBERTA'

(2017-11-02)

  "Proteggere i giornalisti significa proteggere la nostra libertà, dice Rappresentante OSCE Désir il giorno per porre fine all'impunità per i crimini contro i giornalisti." lo ha detto in occasione della Giornata internazionale per porre fine all'impunità per i crimini commessi contro i giornalisti, il Rappresentante OSCE per la libertà dei mezzi Harlem Désir fatto la seguente dichiarazione:

"Voglio ricordare che gli attacchi contro i giornalisti hanno luogo ogni giorno in tutta la regione dell'OSCE e il novanta per cento degli autori e menti dietro questi attacchi non sono mai assicurati alla giustizia.

Circa 220 giornalisti sono stati uccisi nella regione dell'OSCE dal 1997. Nel 2017 da solo almeno quattro giornalisti sono stati uccisi.

Oggi, penso in particolare di Daphne Caruana Galizia, che è stato assassinato a Malta appena due settimane fa. Penso anche di Pavel Sheremet, ucciso lo scorso anno in Ucraina.

I nomi di questi giornalisti coraggiosi sono i ricordi permanenti e dolorose che abbiamo bisogno di essere persistente nel cercare giustizia. Ogni morte è una cicatrice sulla nostri valori democratici, e una minaccia diretta per la sicurezza di tutti i giornalisti.

Sebbene niente li può riportare, abbiamo l'obbligo morale di loro ei loro cari a fare tutto il possibile per far luce sui crimini e adeguatamente punire tutti i responsabili. Ogni incidente deve essere pubblicamente condannato per dimostrare chiaramente che la violenza contro i giornalisti non è accettabile.

Sicurezza dei giornalisti, online e offline, deve essere garantita. Senza che la libertà dei media è una parola vuota.

Un giornalista è sempre più visibile rispetto ad altri, e prende rischi per portare a noi le informazioni necessarie per capire il mondo. Sono i nostri occhi e orecchie in tutto il mondo, ci aiuta a capire la nostra società, per controllare chi è al potere, sia esso politico o economico.

Questo è anche il motivo per cui i giornalisti sono così spesso sotto minaccia. E questa minaccia è una minaccia alla nostra libertà di informazione e per la nostra democrazia.

L'impunità è una licenza per più violenza e insicurezza. Si tratta di una battaglia che tutti noi dobbiamo combattere ogni giorno e ovunque.

È per questo che la mia priorità assoluta come il Rappresentante OSCE per la libertà dei mezzi è la sicurezza dei giornalisti. Ecco perché abbiamo bisogno di mettere fine all'impunità per i crimini commessi contro di loro.

Per proteggere la loro sicurezza è quello di proteggere la nostra libertà.

Il Rappresentante OSCE per la libertà dei mezzi osserva gli sviluppi dei media in tutto 57 Stati partecipanti all'OSCE. Egli fornisce allerta precoce sulle violazioni della libertà di espressione e la libertà dei media e promuove il pieno rispetto degli impegni dei media dell'OSCE per la libertà. Per ulteriori informazioni, www.osce.org/fom , Twitter: @OSCE_RFoM e www.facebook.com/osce.rfom .(02/11/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07