Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 19 settembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - POLITICHE 2018 - AMERICA MERIDIONALE: ON.PORTA (CANDIDATO PD SENATO) : A GAZZOLA (MAIE) "MIGLIORARE I SERVIZI CONSOLARI: UN IMPEGNO NON UNO SLOGAN

(2018-02-26)

"Pasquale Matafora, rispondendo al coordinatore del MAIE Argentina Mariano Gazzola, ha giustamente invitato questo movimento a “lavorare per i nostri connazionali” e a non continuare sulla strada del facile insulto, della denigrazione se non dell’offesa ripetuta verso il personale dei consolati, colpevoli di quella che Gazzola definisce una situazione “disastrosa”.  Ad intervenire su la querelle fra i due candidati. Gazzola del MAIE e Spatafora dirigente del PD in Brasile con alcuni decenni di esperienza consolare, è l'on. Fabio Porta, candidato del Partito Democratico al Senato

Porta prosegue "prima di parlare i dirigenti del MAIE dovrebbero impegnarsi, in Parlamento e fuori, per trovare soluzioni serie e strutturali alle carenze di risorse e di organico dei consolati italiani nel mondo.
Magari dialogando con impiegati e funzionari dei consolati stessi, invece di apostrofarli in maniera irrispettosa (preferendo magari poi ricorrere al solito rapporto privilegiato con i diplomatici).

Poi, si rivolge direttamente a Gazzola  "E no, amico Mariano e amici del MAIE, Pasquale ha ragione: solo il PD in questi anni ha stabilito un rapporto continuo e proficuo con tutte le rappresentanze del personale che lavora presso i consolati e – soprattutto – solo il nostro partito ha ricercato e individuato in Parlamento le uniche possibili soluzioni utili al miglioramento di questa situazione: nuove e ingenti risorse ai consolati; contrattazione di nuovo personale di ruolo e locale; adeguamenti retributivi per i contrattisti; avvio dei “consolati itineranti” e incremento del fondo per i consolati onorari.
Il resto - afferma il candidato al Senato -  sono chiacchiere e parole al vento.
Come parlamentare, prima ancora che come candidato o dirigente politico, voglio ringraziare le centinaia di impiegati che ogni giorno ho incontrato – da Caracas a Buenos Aires, da San Paolo a Montevideo, passando per Bahia Blanca, Mar del Plata, Mendoza, Rosario, Porto Alegre, Curitiba, Brasilia e Maracaibo - e che spesso sono i primi alleati nella ricerca sincera di nuove soluzioni e di un migliore servizio per i nostri connazionali.
E’ questa l’Italia che vogliamo, più giuste e più forte; a partire dai servizi consolari !?" conclude Fabio Porta. (26/02/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07