Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 19 giugno 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - EUROPA - DISOCCUPAZIONE: 8,6% DESTAGIONALIZZATO NELL'AREA EURO. 7,3% EUROPA A 28. DIMINUITO TASSO DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

(2018-03-01)

  Nell'area dell'euro (EA 19), il tasso di disoccupazione destagionalizzato è stato dell'8,6% a gennaio 2018, stabile rispetto a dicembre 2017 e in calo rispetto al 9,6% di gennaio 2017. Questo è il il tasso più basso registrato nell'area dell'euro dal dicembre 2008.

Nell'UE28, il tasso di disoccupazione 7,3% a gennaio 2018, stabile rispetto a dicembre 2017 e in calo dall'8,1% di
Gennaio 2017. Rimane il tasso più basso registrato nell'UE28 dall'ottobre 2008. Queste cifre sono pubblicato da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea.

Eurostat stima che nel gennaio 2018, 17.931 milioni di uomini e donne erano disoccupati nell'UE28, di cui 14.111 milioni nell'area dell'euro. Rispetto a dicembre 2017, il numero di disoccupati è diminuito di 19.000 nell'UE28 e 10.000 nell'area dell'euro. Rispetto a gennaio 2017, la disoccupazione è diminuita di 1.867 milioni di persone nell'UE28 e 1,429 milioni nell'area dell'euro.

Tra gli Stati membri, i più bassi tassi di disoccupazione nel gennaio 2018 sono stati registrati nella Repubblica Repubblica ceca (2,4%), Malta (3,5%) e Germania (3,6%).

Nel frattempo i più alti tassi di disoccupazione sono stati registrati in Grecia (20,9% a novembre 2017) e in Spagna (16,3%).

Più di un anno, il tasso di disoccupazione è sceso in tutti gli Stati membri. I maggiori declini sono stati osservato a Cipro (dal 12,6% al 9,8%), in Grecia (dal 23,3% al 20,9% tra novembre 2016 e novembre 2017), in Croazia (dal 12,2% al 9,8%), in Portogallo (dal 10,1% al 7,9%) e in Spagna (dal 18,4% al 16,3%).

Nel gennaio 2018, il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti si è attestato al 4,1%, stabile rispetto a dicembre 2017 e
in calo dal 4,8% di gennaio 2017.

Nel gennaio 2018, 3,646 milioni di giovani sotto i 25 anni erano disoccupati nell'UE28, compresi 2,535 milioni nell'area dell'euro. Rispetto a gennaio 2017, il numero di giovani disoccupati è diminuito di 333.000 nell'UE28  e 280.000 nell'area dell'euro.

Nel gennaio 2018, il tasso di disoccupazione giovanile era del 16,1%  nella UE28 e il 17,7% nell'area dell'euro, rispetto al 17,6% e al 19,9% rispettivamente a gennaio 2017.
Nel mese di gennaio 2018 sono stati osservati nella Repubblica ceca (5,8%), in Estonia (6,5% nel dicembre 2017) e
in Germania (6,6%), mentre i più alti sono stati registrati in Grecia (43,7% a novembre 2017), Spagna (36,0%) e Italia (31,5%). (01/03/2018-ITL(ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07