Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 21 settembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - ITALIANI ALL'ESTERO: GERMANIA - DGB: "NONOSTANTE BUONA SITUAZIONE OCCUPAZIONALE OCCORRONO MAGGIORI RISORSE PER DISOCCUPATI LUNGA DURATA E FORMAZIONE DISOCCUPATI SENZA QUALIFICHE"

(2018-04-10)

  Annelie Buntenbach,  membro del consiglio di amministrazione della DGB, ha sollecitato il Governo tedesco a definire    finanziamenti per sostenere i disoccupati di lunga durata.

"La buona situazione occupazionale non deve nascondere il fatto che le possibilità di reintegrazione dei disoccupati sono distribuite in modo diseguale. Soprattutto disoccupati di lunga durata e disoccupati senza una qualifica professionale hanno bisogno di buone offerte di sostegno. Nel sistema Hartz IV, tuttavia, le offerte di aiuto che aprono una prospettiva stabile sono assolutamente scarse.

Annelie Buntenbach: "Nel contesto della disoccupazione sono scarse le competenze formative promosse  attualmente solo un 20% viene avviato ad una qualifica professionale. Nel sistema Hartz IV, tuttavia, solo tre su 100 con poca esperienza hanno questa possibilità. In disoccupazione sono a disposizione pro capite in tutto 1513 euro per la formazione professionale nel sistema Hartz IV è di 156 euro la somma disposnibile, all'incirca un decimo.

Queste scarse risorse nella promozione dell'occupazione mostra quanto sia necessario l'attuale dibattito sulle alternative al fallito sistema Hartz IV. Le risorse finanziarie relativamente buone per l'assistenza all'integrazione e gli standard di qualità più elevati dell'assicurazione contro la disoccupazione devono  essere fatti rispettare per tutti i disoccupati che dipendono dalle offerte di supporto.

I quattro miliardi di euro concordati nell'accordo di coalizione per sostenere i disoccupati di lunga durata sono un vero passo in avanti. Tuttavia, poiché i centri per l'impiego locali non hanno soldi per sopperire ai costi di personale e amministrativi, c'è un alto rischio che una parte del denaro sia dirottato, piuttosto che essere direttamente investito in misure per i disoccupati.

La coalizione di governo deve garantire che i quattro miliardi, come promesso, siano effettivamente spesi per i disoccupati di lungo periodo e che i centri per l'impiego ricevano fondi aggiuntivi per il loro lavoro ". (10/04/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07