Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 22 maggio 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - SENEGAL - A DAKAR NUOVA SEDE PATRONATO INCA CGIL. SALA FORMAZIONE INTITOLATA AI TRE CITTADINI SENEGALESI UCCISI A FIRENZE

(2018-05-09)

Viene inaugurata oggi a Dakar  la sede, di recente rinnovata, del Patronato Inca Cgil in Senegal.
Presente all'iniziativa una delegazione della Presidenza nazionale del Patronato della CGIL, guidata dalla Presidente Morena Piccinini , cui partecipano i responsabili dell'Area Migrazione e mobilità internazionale dello stesso Patronato, Claudio Piccinini e Andrea Malpassi, insieme ad una folta delegazione della CGIL e dell'INCA Toscana.

Con i rappresentanti del Sindacato anche i parenti dei tre senegalesi uccisi a Firenze nel 2011 e quest'anno a marzo - Idy Diene, Mor Diop e Modou Samb - che interverranno nell'occasione dell'inaugurazione della sala allestita per la formazione e dedicata, appunto, ai tre senegalesi.

“Le ferite inferte alla comunità senegalese di Firenze sono ancora vive in ognuno di noi. Con quest'iniziativa vogliamo contribuire a offrire servizi in più ai senegalesi fiorentini e toscani e alla difesa della memoria di tre ragazzi uccisi atrocemente, per continuare a battersi contro ogni razzismo e a favore della pace e della fratellanza tra i popoli”, hanno  stigmatizzato in una nota Carla Bonora (Cgil Firenze). Giorgio Cartocci (Inca Cgil Toscana).

Giorgio Cartocci (Inca Cgil Toscana) ha evidenziato che “con il progetto Form@, chi verrà in Italia sarà già formato su diritti e doveri sociali, Costituzione, temi del lavoro. In Toscana stiamo già siglando i primi patti di servizio con alcune comunità straniere”.
L'iniziativa fa parte del progetto Form@, attuato dai quattro patronati del CePa, e si propone di qualificare i percorsi di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri in Italia, attraverso il coinvolgimento dei familiari, la messa a disposizione di un sistema di servizi integrati e la promozione di processi di integrazione dei destinatari. L'iniziativa riguarda i cittadini regolari in Italia e provenienti da Albania, Cina, Egitto, Ecuador, Marocco, Moldavia, Perù, Senegal, Tunisia e Ucraina. (09/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07