Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 16 agosto 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - ITALIANI ALL'ESTERO: GERMANIA - DA CONGRESSO DGB. PRES. HOFFMAN: "TRASFORMAZIONI STRUTTURALI: CIVILIZZARE CAPITALISMO DIGITALE"

(2018-05-14)

Forte l'incoraggiamento del Presidente della DGB Reiner Hoffmann dal palco del 21.mo Congresso ai sindacati affiliati alla Confederazione perchè il sindacato sia protagonista nel progettare i grandi sconvolgimenti nella società e l'economia come la digitalizzazione, la globalizzazione, il cambiamento climatico e il cambiamento demografico, socialmente equo e sostenibile.

Nessuno ha più esperienza dei sindacati - ha sottolineato Hoffmann - nella trasformazione strutturale dei benefici alle persone nel mondo del lavoro alla luce del principio della parita' della partecipazione quanto i sindacati. La  solidarietà e la partecipazione democratica dovrebbero essere la base per rendere migliori le condizioni di lavoro nei  profondi processi di cambiamento in modo che i cittadini vivano meglio.

Obiettivo dei sindacati è, dunque,  quello di ottenere un buon lavoro per tutti:  salariati, impiegati, dirigenti, nel mondo della digitalizzazione dove il "Il cambiamento tecnologico offre opportunità, ma anche rischi" nel perseguire l'obiettivo dell'adattamento del lavoro alla vita dei lavoratori.  Per Hoffmann si è ancora in tempo a scegliere dove andare.  La questione è se usiamo la digitalizzazione come opportunità di fornire assistenza per un buon lavoro e maggiore autodeterminazione del popolo, o lasciare che le macchine e gli algoritmi prendano il controllo ".

La sostituzione di attività ripetitive da parte delle macchine è stata "una grande prospettiva", ha detto Hoffmann. ma la condizione è politica, si teme che l'uso delle tecnologie digitali consenta una maggiore libertà e l'autodeterminazione del  popolo". Per cui "Quello che stiamo vedendo è l'emergere del capitalismo digitale, che dovrà essere civilizzato" il Presidente ha annunciato ai rappresentanti della DGB. Tempo in cui la copertura della contrattazione collettiva dovrebbe essere estesa all'economia della piattaforma. Per questo motivo, il Presidente della DGB  ha invitato il governo federale a porre fine alla "Tagelöhnertum digitale" (lavoro interinale) su queste piattaforme: "Il legislatore deve estendere la nozione di salute di questo lavoratore  e proteggere il lavoro ed i diritti sociali di questi lavoratori", ha citato l'esempio di una tale politica.

Prerequisito per un capitalismo digitale civilizzato per il Presidente della DGB è la formazione: "Abbiamo bisogno di maggiori investimenti e di una  strategia urgente di formazione preventiva, se vogliamo evitare e razionalizzare la disoccupazione digitale

Il presidente DGB ha anche chiesto nel suo discorso una "globalizzazione equa": la solidarietà, piuttosto che la divisione. Una globalizzazione giusta - che è per noi: il lavoro internazionale, standard di protezione ambientali e e di consumo sociale che  regolino l'azione sul capitale, beni e dei servizi - e questi standard siano sviluppati e applicati al  meglio...

Per una globalizzazione giusta  è  urgente un cambiamento di rotta in un'Europa che ha perso il suo ruolo di modello di riferimento sociale: "Vogliamo che vada a scadenza il dumping salariale e sociale e la deregolamentazione delle norme di sicurezza nazionali in materia sociale e del lavoro - così come lo smantellamento della nostra cogestione.  Vogliamo un protocollo sul progresso sociale "che i diritti dei lavoratori e le sovvenzioni di protezione sociale abbiano la precedenza sulla libertà del mercato interno.

Per questo il Presidente ha invitato ad affrontare le sfide nell'ambito della DGB come luogo di dibattito al fine di concentrare gli interessi sindacali e sviluppare strategie comuni". Qui dovrebbe esserci "un ampio dialogo sociale avviato per il futuro del lavoro e della società." (discorso integrale residente DGB: www.dgb.de/-/R5B. (14/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07