Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 14 agosto 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - ITALIANI IN GERMANIA - CONGRESSO DGB : DIGITALIZZAZIONE IMPONE SFIDE ENORMI PER PREPARARSI AL CAMBIAMENTO: SERVE STATO SOCIALE 4.0

(2018-05-15)

  Dal 21.mo Congresso della DGB il punto sul lavoro e la sicurezza sociale del futuro" e l'impegno del sindacato  per una nuova "politica" che sostenga il raggiungimento di una buona occupazione e la promozione dello sviluppo personale. In quest'ambito al primo posto la formazione, seguita dall'ulteriore sviluppo dei sistemi di sicurezza sociale.

"La digitalizzazione - è stato affermato al congresso dal consigliere Annelie Buntenbach - ci presenta sfide enormi. Quindi abbiamo bisogno di un welfare 4.0, per  l'effettiva protezione contro i rischi della vita,  permettendo così  alle persone di tenere il passo con il mondo del lavoro che cambia". "L'idea è quella di cavalcare la paura del futuro e fare un follow-up del futuro. Ciò richiede una immediata programmazione in materia di formazione e sviluppo professionale, nonché un disegno strategico per la sicurezza sociale del domani. Non è sufficiente  discutere solo delle opportunità e dei rischi. Vogliamo cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione, e usarli per il buon lavoro, ma c'è bisogno di iniziative politiche sul posto di lavoro e pianificazione della  sicurezza, crescita della mobilità sul lavoro e dare priorita' al lavoro".

Ecco perchè la DGB ed i sindacati affiliati chiedono un "quadro di protezione affidabile" per una maggiore libertà e controllo sulle ore di lavoro per i dipendenti. Forme precarie di lavoro, come il lavoro temporaneo, mini-posti di lavoro e contratti di lavoro dovrebbero essere riformati con urgenza, al fine di rendere l'orario di lavoro più prevedibile, esigere l'intervento dei sindacati DGB e l'abolizione del lavoro on demand'.

Annelie Buntenbach ha sottolineato che i lavoratori in Germania hanno contribuito per quasi un miliardo di straordinari non pagati ogni anno: "E 'uno scandalo che ai lavoratori vengano sottratti di decine di miliardi di euro dai salari ogni anno. Che le organizzazioni dei datori di lavoro vogliano anche trovare escamotages nelle  Leggi sull'orario lavorativo per  prolungarlo. E' il massimo !  Di conseguenza, il movimento sindacale enfatizza la funzione di protezione della legge sull'orario di lavoro e respinge ogni 'apertura', che miri a una parte dei periodi di riposo flessibili e al massimo degli orari di lavoro giornalieri"

Dalla DGB e dai sindacati aderenti si richiede al legislatore di progettare anche nel corso dell'attuale legislatura una "road map per un rafforzamento sostenibile della protezione sociale". Un lavoro sicuro permetterebbe di dare una protezione adeguata, cure sanitarie e assistenza infermieristica di legge. Lo stato sociale del futuro deve essere equo e adeguato,  finanziato da tasse e contributi. "L'accesso è il finanziamento, che tiene adeguatamente conto della responsabilità dello Stato. In questo senso - viene sottolineato dalla DGB  "Adeguato è un finanziamento che è orientato dalla domanda, consentendo l'innovazione, diritti garantiti e garanzie legali." (15/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07