Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 22 maggio 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - AVVOCATI - A TRIESTE Ia CONFERENZA AIGA - ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIOVANI AVVOCATI - FOCUS : NUOVA IDENTITÀ EUROPEA PROFESSIONALE EUROPEA (18-19 MAGGIO)

(2018-05-16)

  La nuova identità professionale dell’avvocato e la sua dimensione europea sono i temi cardine del convegno nazionale ''L'avvocato europeo: una nuova identità professionale'' organizzato da A.I.G.A., Associazione Italiana Giovani Avvocati, venerdì 18 e sabato 19 maggio 2018 a Trieste, con il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense, Cassa Forense, Unione Triveneta dei Consigli dell'Ordine degli Avvocati, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trieste, Università degli Studi di Trieste – Dipartimento di Scienza Giuridiche, Linguaggio, Interpretazione e Traduzione, Comune di Trieste e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale.

Trieste, città di confine, è stata scelta come teatro della prima Conferenza dell’Aiga sull'Avvocato Europeo, una figura professionale ancora ''in fieri'' ma che risponde a un'esigenza molto sentita dalle aziende, specialmente in una zona transfrontaliera come quella regionale, dove spesso ci si confronta, nelle pratiche legali e commerciali, con normative differenti da quelle italiane.

“Quella di lavorare in ambito internazionale è un’esigenza molto attuale e sentita da tutta l’avvocatura – spiega la Presidente di Aiga Sezione Trieste, avvocato Elisa Amadeo - con la quale il nostro Foro, in particolare, si sta già confrontando da tempo, proprio per la posizione peculiare in cui si trova Trieste, non solo dal punto di vista geografico ma anche per il tessuto economico che in gran parte ruota attorno al Porto”.

Aggiunge il vicepresidente Aiga Trieste, avvocato Piero Brambati: “La nostra Sezione si è spesa molto per la realizzazione di una tavola rotonda in cui discutere, in particolare, delle sfide legate al processo di globalizzazione delle attività produttive e del ruolo degli enti regolatori nel promuovere la competitività delle imprese attraverso il miglioramento del contesto amministrativo, giuridico, fiscale e finanziario in cui esse operano, portando come esempio Trieste e il suo Porto”.

Quella che si preannuncia, quindi, come una svolta importante nella concezione professionale dell'avvocato, sarà esaminata nel corso dei lavori, sia sul piano dei nuovi diritti sovranazionali, che su quello professionale e della formazione.

In quest'ambito, in particolare, l'interesse verso questa nuova figura viene dimostrato dall'attivazione nell'anno scolastico 2017-18, da parte dell'Università degli Studi di Trieste, del corso di laurea triennale in Comunicazione Interlinguistica Applicata alle Professioni Giuridiche, con un percorso formativo che associa una solida preparazione nelle discipline del diritto a un’analoga competenza incentrata sulla traduzione e la comunicazione interlinguistica. Gli sbocchi occupazionali della nuova laurea triennale sono molteplici: studi forensi a dimensione nazionale e internazionale, studi notarili nonché uffici legali di imprese e istituzioni pubbliche italiane e straniere. I laureati potranno inoltre svolgere attività di assistenza linguistico-legale nella comunicazione con il pubblico straniero e, in ambito d’impresa, nei rapporti con i mercati esteri. Si tratta del primo corso di questo tipo attivato a livello nazionale e internazionale.

Il convegno si aprirà  con i saluti del presidente della Regione Massimiliano Fedriga, del sindaco Roberto Di Piazza, del presidente della Corte d’Appello di Trieste Oliviero Drigani, del presidente del Tribunale di Trieste Piervalerio Reinotti, del direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, Linguaggio, Interpretazione e Traduzione dell’Units Lorenza Rega, del Consigliere del Consiglio Nazionale Forense Lucio Del Paggio, di Franco Smania per il Consiglio di Amministrazione di Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense, del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trieste Mariapia Maier, di Antonio Rosa dell'Organismo Congressuale Forense, del Presidente Unione Triveneta dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati Patrizia Corona e di Elisa Amadeo, presidente A.I.G.A. Sezione di Trieste. La relazione introduttiva sarà a cura di Alberto Vermiglio, presidente nazionale A.I.G.A.

La prima sessione, ''Diritti sovranazionali e nuove frontiere della giovane avvocatura'', vedrà il confronto tra gli eurodeputati Elly Schlein (S&D), Marco Zullo (EFDD) e Lara Comi (PPE).

I lavori riprenderanno con ''L’accesso ai fondi Europei per i professionisti'', tema sul quale si confronteranno Michelina Grillo (coordinatrice Commissione Fondi Europei Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense), Simona Putzu (avvocato esperta in europrogettazione) e Antonella Canelli (Coordinatore della Struttura Stabile per il coordinamento delle misure a favore dei liberi professionisti Regione Friuli Venezia Giulia).

La seconda sessione sarà dedicata al confronto tra professionisti e mondo dell'imprenditoria, con ''Imprese ed enti regolatori nello scenario economico internazionale'', che vedrà gli interventi del Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Mario Sommariva, del professore ordinario di diritto dei trasporti presso l’Università degli Studi di Udine - nonché Presidente Comitato di Trieste dell’AIDIM - Alfredo Antonini, del General Counsel di Rizzani de Eccher S.p.A. Simone Bagnariol, e del Presidente della Francesco Parisi Casa di Spedizioni S.p.A e componente della Presidenza della FIATA (Fédération Internationale des Associations de Transitaires et Assimilés) Francesco Stanislao Parisi. Terza e ultima sessione della giornata sarà ''Avvocato europeo: prospettive di crescita senza confine'', con Emiliano Ganzarolli, Segretario Generale A.I.J.A., Stefano Amadeo, professore Ordinario di Diritto dell’Unione Europea presso l’Units e Fortunato Celi Zullo, rappresentante ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Sabato 19 maggio i lavori inizieranno  con una ripresa su ''Avvocato europeo tra accesso, criticità e nuove opportunità'', nel corso della quale si confronteranno l'avvocato del foro di Verona e già Presidente C.C.B.E. 2014 Aldo Bulgarelli, il coordinatore Area di Ricerca “Etiche delle Professioni” presso il Laboratorio Lider-Lab della Scuola Superiore di Sant’Anna di Pisa David Cerri, il coordinatore del corso di laurea in Giurisprudenza dell’Università di Trieste Paolo Ferretti, il presidente dell'Ordine degli Avvocati città di Matera (Capitale Europea della Cultura 2019) Nicola Rocco, e il presidente Aiga Alberto Vermiglio. Nel corso della sessione porteranno la loro testimonianza professionale Francesca Perri, avvocato ad Aichach (Germania), Enrico Castaldi, avvocato a Parigi e Milano e Vladimir Radonjic, avvocato con studio in Podgorica (Montenegro).
A chiusura del convegno si terrà il consiglio direttivo nazionale A.I.G.A. (16/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07