Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 16 ottobre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - ARTE CONTEMPORANEA - IL FORMAT DI "PUGLIA CIRCUITO DEL CONTEMPORANEO"

(2018-06-09)

  Ha preso l'avvio in Puglia "Circuito del Contemporaneo" il progetto triennale che mira a costruire stabilmente una rete del Contemporaneo regionale, muovendo dall'idea di "museo temporaneo diffuso".

Iniziativa ideata e diretta da Giusy Caroppo, è promosso dalla RTS tra Fondazione Ettore Pomarici Santomasi, Associazione Eclettica Cultura dell'Arte, con la guida del Polo Museale della Puglia Un format flessibile, una infrastruttura tra pubblico e privato, trasferibile in altre realtà italiane ed estere e identificato da un marchio di riferimento; una formula nuova di "produzione" e un modello sostenibile di gestione e fruizione di siti di rilevanza storico artistica e paesaggistica e di luoghi della cultura periferici, mirato anche all'inclusione sociale, alla rigenerazione urbana, all'accessibilità.

Puglia. Circuito del Contemporaneo rappresenta la creazione di un’articolata rete culturale, tesa a costruire un modello di riferimento permanente per la produzione di arte contemporanea e organizzazione di mostre in siti di rilevanza storico-artistica e paesaggistica.
Il progetto, a cura di Giusy Caroppo, promuove la prassi del “museo temporaneo diffuso” e intende fornire un innovativo piano di gestione e fruizione dei beni culturali, con azioni dedicate alla riqualificazione urbana, creatività, inclusione sociale, accessibilità.

Nel prossimo triennio, si prevede la costituzione di un primo nucleo di presidi del Circuito, cui saranno gradualmente annessi altri, con l’obiettivo di istituire presidi permanenti, per superare la frammentazione culturale con interventi spot e di basso richiamo.

Puglia. Circuito del Contemporaneo è vincitore del Bando delle Attività Culturali della Regione Puglia 2017/2019, grazie al team composto da: Fondazione Ettore Pomarici Santomasi di Gravina in Puglia; Associazione Eclettica Cultura dell’Arte di Barletta; Polo Museale della Puglia, rispondendo anche alla riforma ministeriale che promuove reti regionali tra istituzioni culturali pubbliche e private.

All'insegna di storia, politica, trascendenza, studio dello spazio urbano e dimensione sociale, il Circuito del Contemporaneo di Puglia ha in corso attività diversificate: la mostra di Andrei Molodkin Victory of Democracy al Castello di Barletta, in collaborazione con a/political di Londra e la Galleria Pack di Milano (orario prolungato fino alle 23 nel fine settimana) e, in collaborazione con la Fondazione Morra di Napoli, Victory of Pain di Vettor Pisani nel settecentesco Palazzo-Museo della Fondazione Santomasi a Gravina in Puglia.

Nel corso del primo anno si sviluppa anche il progetto The Life Of Things a cura di Marco Petroni con Alterazioni Video, Antonio Ottomanelli e Maurizio Buttazzo, già avviato nel mese di giugno nella città di Lecce e, in collaborazione con la Fondazione Southeritage di Matera, Sergio Racanati porta Debris/Detriti nell'ambito di Manifesta Palermo 2018. Nel contempo prende l'avvio il progetto di crowdfunding, guidato da Claudia Giannuli in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Bari. La programmazione è accompagnata da uno studio sull'accessibilità a 360° a cura di Valeria Bottalico, la visual identity è a cura di Carla Palladino.

Puglia. Circuito del Contemporaneo è cofinanziato dalla Regione Puglia, a seguito dell' Avviso Pubblico per Attività Culturali "Patto per la Puglia FSC 2014-2010" e dai Comuni di Barletta, Lecce e Gravina, con partner pubblici, tra cui La Galleria Nazionale di Roma, e sponsorship private, quali Mofra Shoes , Maffei_Il Pastaio, Maleam.

Circuito del Contemporaneo prevede una programmazione di mostre, laboratori, azioni di crowdfunding per la crescita della rete anche in ambito nazionale e internazionale.

Il Circuito si pone questo obiettivo: che tutti possano partecipare al processo di conoscenza dell’arte, promuovendo il ruolo sociale ed educativo dei presidi della rete, come luoghi di incontro e inclusione.

Alcuni partner aderenti al Circuito del Contemporaneo promuoveranno gli artisti locali fuori dalla Puglia,  grazie al progetto  O U T S I D E (R), si inizierà da Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

L’iniziativa The Life of Things, a cura di Marco Petroni, metterà a confronto antico e contemporaneo, grazie al dialogo tra progettisti, designer, filosofi di varia provenienza geografica.

Un progetto di crowdfunding, a cura di Marcella Loporchio, favorirà il reperimento di fondi attraverso il coinvolgimento di designer e studenti d’accademia.
Il Circuito costituisce una nuova e sperimentale occasione di avvio all’accessibilità dei siti ospitanti e dei contenuti inerenti le mostre e le molteplici attività, coordinato da Valeria Bottalico, al fine di formare una comunità sempre più ampia e partecipe intorno all’arte contemporanea e una fruizione facilitata per tutti.(www.circuitodelcontemporaneo.it)
(08/06/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07