Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 13 novembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - STAGES ISTITUZIONI UE - VITTORIA INTERGRUPPO GIOVANI EUROPARLAMENTO: STAGISTI DOVRANNO RICEVERE UNA REMUNERAZIONE "DECENTE"

(2018-07-06)

Una fantastica novità per i diritti dei giovani! Grazie al lavoro svolto dalle organizzazioni giovanili e l’intergruppo giovani al Parlamento, l'Unione europea ha compiuto un altro passo verso un'equa remunerazione per tutti all'interno delle sue istituzioni. A sottolinearlo è il Forum Nazionale dei giovani

L'Ufficio di presidenza del Parlamento europeo ha deciso che gli stagisti di un deputato al Parlamento europeo dovranno in ogni caso ricevere una remunerazione decente.
Questo è un altro importante passo in avanti per porre fine alle pratiche discriminatorie nelle istituzioni dell'UE e internazionali, e per far sì che i giovani non siano trattati come manodopera a basso costo.

L'Unione europea ha compiuto un altro passo verso un'equa remunerazione per tutti all'interno delle sue istituzioni. Siamo entusiasti della decisione dell'Ufficio di presidenza del Parlamento europeo che garantisce agli stagisti di un deputato al Parlamento europeo di ricevere una remunerazione decente.

Questo è un altro importante passo in avanti per porre fine alle pratiche discriminatorie nelle istituzioni dell'UE e internazionali e garantire che i giovani non siano trattati come manodopera a basso costo. La scorsa estate il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE) ha anche preso la decisione di iniziare a pagare tutti i tirocinanti nelle sue delegazioni. Questo e gli sviluppi di ieri al Parlamento europeo sono le principali vittorie per i diritti della gioventù e si sono verificati dopo anni di sforzi da parte di varie parti interessate, tra cui il Forum europeo della gioventù.

L'Ufficio di presidenza del Parlamento europeo ha concordato i principi chiave che costituiranno la base per la revisione delle norme interne relative agli stage negli uffici dei deputati. Secondo questi nuovi principi, gli stagisti saranno assunti direttamente dal Parlamento europeo e le loro condizioni di lavoro saranno paragonabili a quelle offerte nell'ambito del programma Robert Schuman: ciò significa che tutti i tirocinanti riceveranno una remunerazione decente per il loro lavoro.

Secondo un'indagine condotta nel 2017 dall'Intergruppo Giovanile, attualmente un quarto degli stagisti che lavorano per deputati e gruppi politici al Parlamento europeo sono pagati meno di 600 € al mese e l'8% di questi non è retribuito. Il Forum europeo della gioventù ha lavorato con l'Intergruppo giovani al Parlamento europeo per migliorare le opportunità di qualità per giovani tirocinanti e consideriamo la decisione di ieri un miglioramento chiave.

Dall'adozione della Carta europea della qualità per tirocini e apprendistati, alla presentazione di una denuncia collettiva sulla questione degli stage non retribuiti in Belgio, il Forum europeo della gioventù ha una lunga storia di lotta per cambiare le pratiche e migliorare la situazione degli stagisti. Continueremo a sostenere l'Intergruppo Gioventù e la sua campagna #FairInternships per garantire che i principi chiave concordati ieri siano tradotti in regole il prima possibile.(06/07/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07