Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 21 ottobre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ECONOMIA ITALIANA - ACCORDI LIBERO SCAMBIO - "IIa RIUNIONE TASK FORCE COSTI BENEFICI : APPROFONDITA STORIA E QUADRO REGOLAMENTARE LIBERO SCAMBIO E PROTEZIONISMO

(2018-08-08)

  Si è svolta oggi presso il Ministero dello Sviluppo economico la seconda riunione operativa della Task Force sui costi e benefici degli accordi di libero scambio alla presenza del Sottosegretario allo Sviluppo Economico Prof. Michele Geraci e del Sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano.
Istituita su iniziativa dello stesso Sottosegretario Geraci, d’intesa col Vice Presidente del Consiglio e Ministro Luigi Di Maio, la Task Force ha come obiettivo quello di identificare  i costi e i benefici dei trattati di libero scambio per il sistema produttivo e sociale italiano, mediante un’analisi fattuale, scevra di pregiudizi ideologici e aperta al contributo di tutte le parti sociali.

L'obiettivo è quello di disporre entro la fine dell'anno di uno strumento nuovo per la valutazione degli accordi commerciali, che ne valuti l'impatto secondo una matrice disaggregata per settori e per Regioni, non fermandosi al dato medio aggregato ma sforzandosi di analizzare i picchi positivi e soprattutto negativi degli accordi, a protezione delle fasce sociali più deboli.
Tale Task Force aiuterà così il Governo a identificare l'approccio migliore per rendere l'Italia più competitiva nel contesto internazionale e ottenere forme più eque di redistribuzione della ricchezza. Si tratta della prima di una serie di task force che il Prof. Geraci intende costituire con l'obiettivo di delineare un'azione di Governo concreta ed efficace nell'interesse dell'Italia, delle sue imprese e dei suoi cittadini.

Alla riunione di oggi hanno partecipato, tra gli altri, il Prof. Giorgio Sacerdoti dell’Università Bocconi e il Prof. Massimo Ricottilli dell’Università di Bologna e della LUISS,  nonché rappresentanti di associazioni sindacali e di tutela dei consumatori e dell’ambiente. Sono altresì intervenuti l’onorevole europarlamentare Tiziana Beghin e diversi Direttori Generali competenti per materia del MISE e del MAECI.

Obiettivo di questo secondo incontro quello di approfondire l’analisi del quadro regolamentare del commercio internazionale, affidata al prof. Sacerdoti, e integrare all’analisi economica una prospettiva storica su libero scambio e protezionismo, nel contesto di politiche di sviluppo economico e di geopolitica internazionale.

I partecipanti hanno apprezzato la metodologia di lavoro del nuovo governo, in particolare il proposito di mantenere un confronto aperto al contributo di idee e suggerimenti di tutte le parti sociali interessate, e hanno sottolineato l’importanza di un monitoraggio attento dei trattati in fase di negoziazione, segnalando l’esigenza di integrare nell’analisi della Task Force anche le questioni relative al lavoro, all’ambiente, alla salute e alla coesione sociale. 

Nelle riunioni successive, aperte a chiunque ne sia interessato, la Task Force completerà l'analisi teorica degli effetti del libero scambio sull'economia italiana, passando in un secondo momento ad analizzare, caso per caso, tutti gli accordi di libero scambio in fase di negoziazione.(08/08/2018-ITL/ITNET)


Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07