Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 22 settembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - WORLD MANIFACTURING FORUM" - FINANZIATO DA UE A MILANO PER CONTINUITA' ALLEANZA UNIVERSITA' E IMPRESE

(2018-09-12)

Il 27 e il 28 settembre a Villa Erba di a Cernobbio (Co) si svolgera' il meeting annuale del World Manufacturing Forum. L'obiettivo e' di creare e sostenere una cultura industriale innovativa a livello globale, che promuova la prosperita' economica e lo sviluppo sostenibile.

I contenuti e gli obiettivi sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa a Palazzo Lombardia alla quale sono intervenuti anche il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il vicepresidente e assessore alla Ricerca, innovazione, universita', export e internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala.

Il Forum analizzera' la direzione intrapresa dal settore, il livello di innovazione tecnologica e il tipo di skill richieste.

L'obiettivo e' di appoggiare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili in agenda per il 2030 per l'industria globale.

'Regione Lombardia intende promuovere ulteriormente la crescita del manifatturiero per migliorare la competitivita' del territorio e generare ricchezza e benessere per tutti' ha detto il presidente Fontana. 'Il World Manufacturing Forum - ha commentato - e' un'occasione preziosa per raccogliere idee, indicazioni e indirizzi rispetto ai principali trend innovativi e tecnologici che attraversano questo comparto strategico'.

'Vogliamo farlo - ha evidenziato il presidente - scommettendo sulla ricerca, sull'innovazione e sulla qualita' del capitale umano. Al momento investiamo in Ricerca e innovazione, unendo risorse pubbliche e private, il 3,9% del PIL. Un Impegno che puo' crescere ancora, attraverso l'alleanza tra tutti i soggetti che operano sul nostro territorio'.

La collaborazione tra Regione Lombardia, Confindustria e Politecnico, e' stato sottolineato nel corso dell'incontro, ha avuto come risultato di ospitare permanentemente il WMF. Il Forum, finanziato dalla Commissione Ue con un impegno di 600 mila euro, avra' circa 800 partecipanti e i 2/3 dei relatori provengono dall'estero.

'Regione Lombardia, insieme al sistema imprese e al sistema universitario - ha rimarcato il vicepresidente Sala - condividono pienamente gli stessi obiettivi: abbiamo portato stabile sul territorio questo evento di portata internazionale, il settore del manifatturiero infatti e' fondamentale per la nostra economia'.

'Puntiamo sui migliori - ha aggiunto - infatti nel WMF la grande alleanza e' tra l'universita' e il nostro sistema imprenditoriale. In un panorama dell'economia in cui le istituzioni a livello internazionale sono a fianco delle aziende, Regione Lombardia ha introdotto un metodo di lavoro che sta dando buoni risultati'.

'Ci confermiamo una terra a grande vocazione internazionale, con 120 miliardi di euro di beni esportati nel 2017, il 26,9% del totale italiano. Un settore, quello dell'Internazionalizzazione e dell'Export, su cui si concentra il nostro massimo impegno e per cui abbiamo stanziato 40 milioni di euro' - ha proseguito Sala.

'Entro fine mese convocheremo il tavolo unico regionale per l'Internazionalizzazione - ha spiegato il vicepresidente - che riunisce tutte le associazioni di categoria e i soggetti coinvolti per definire al meglio il prossimo piano di missioni internazionali'.

'Nel corso del mese di settembre - ha concluso Sala - sara' avviato anche il nuovo 'Fondo per l'Internazionalizzazione'. Si tratta di uno strumento di supporto alle imprese con cui intendiamo contribuire a livello finanziario in particolare per la partecipazione a fiere internazionali e spazi espositivi, comunicazione e marketing, consulenze fiscali e linguistiche, certificazione estera dei prodotti e reti di vendita e post vendita'.

All'incontro con i giornalisti erano presenti anche Alberto Ribolla, presidente World Manifacturing Forum Foundation e Ferruccio Resta, rettore del Politecnico di Milano. (12/09/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07