Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 19 dicembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - CONVENZIONE ANPAL / PATRONATI SUPPORTO DID - PUO' ESSERE PRESENTATA ANCHE DA CITTADINI COMUNITARI SOGGIORNANTI SU TERRITORIO ITALIANO"

(2018-11-20)

  Anpal - L'aGENZIA nAIONALE PER LE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO - ha sottoscritto con i seguenti Istituti di patronato –  ACLI;  ENAPA; ENASCO; ENCAL-INPAL; EPAS;  INAPA; INAS;  INCA; ITALUIL; SIAS; SENAS; ANMIL; ENAC; LABOR; INAC; EPASA-ITACO; INAPI; ENASC; EPACA –  convenzioni per lo svolgimento, in favore dei lavoratori, di attività di sostegno, informazione e supporto nelle seguenti materie:

    Acquisizione dei dati necessari e supporto al rilascio della dichiarazione di immediata disponibilità di cui all'articolo 19, comma 1, D.Lgs. 150/15, da parte dei "soggetti disoccupati" e dei "lavoratori a rischio di disoccupazione";

    Completamento della procedura telematica di rilascio della dichiarazione di immediata disponibilità per i disoccupati percettori della NASpI e per i richiedenti la DIS-COLL;

    Acquisizione dei dati necessari e supporto alla richiesta dell'assegno di ricollocazione (di seguito AdR), di cui all'articolo 23, D. Lgs. 150/15 per i disoccupati percettori della NASpI la cui durata di disoccupazione ecceda i quattro mesi, mediante apposita procedura telematica;

    Acquisizione dei dati necessari e supporto alla richiesta anticipata dell'assegno di ricollocazione per i lavoratori destinatari del trattamento straordinario di integrazione salariale, coinvolti nell'accordo di ricollocazione ai sensi dell'articolo 24bis, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148, come introdotto dall'articolo 1, comma 136, della legge 27 dicembre 2017,n. 205.

I patronati convenzionati con Anpal possono supportare i lavoratori nell'inserimento della DID online - Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro - accedendo all'area riservata sul portale Anpal.

La cosiddetta “Did”  è obbligatoria per usufruire di servizi per l’inserimento nel mercato del lavoro. La procedura, attraverso la quale i disoccupati comunicano di essere alla ricerca di un lavoro, oltre che tramite il proprio Centro per l’impiego di riferimento, da dicembre 2017 si può effettuare direttamente online attraverso i siti dell’Anpal o i sistemi informativi del lavoro regionali.

Inoltre dal 22 ottobre  i richiedenti possono essere supportati dai Centri per l'impiego e dai patronati convenzionati anche nella compilazione online attraverso l'area riservata del portale Anpal.

Per quanto riguarda i percettori di sostegno al reddito la domanda di Naspi o Dis-coll, la domanda di indennità di mobilità resa all'Inps equivale a dichiarazione di immediata disponibilità ed è trasmessa dall'Inps all'Anpal.

Con la circolare n.1/2017 l’Anpal ha definito le regole informatiche per fare sì che le Did rese su portale Anpal o su sistemi informativi regionali potessero essere considerate valide ai fini dell’accesso della persona al sistema dei servizi per il lavoro e delle politiche attive.

Il cittadino che è senza lavoro e non percepisce sostegni al reddito o il lavoratore dipendente che ha ricevuto una comunicazione di licenziamento  – nel periodo di prevviso di licenziamento – può autenticarsi nell’are riservata con le credenziali Inps selezionando la voce “dichiarazione di immediata disponibilità” e inserire le informazioni personali, professionali e lavorative, utili anche al calcolo dell’indice di profilazione quantitativo. Segue la prenotazione dell’appuntamento al Centro per l’impiego per la firma del Patto di servizio personalizzato, attraverso il quale il soggetto si impegna ad accettare una eventuale offerta che sia “congrua” al suo profilo.

Chi non è in possesso del Pin Inps deve registrarsi sul portale Anpal, dopo di che la sua dichiarazione sarà acquisita con riserva. Quindi, al momento del contatto con il Centro dell’impiego, l’interessato dovrà confermare il suo stato di disoccupazione e convalidare l’autenticazione.

La procedura si può effettuare direttamente da casa oppure con l’aiuto di un Centro per l’Impiego o di un patronato, appositamente convenzionato con l’Anpal.

Per ricevere assistenza si può telefonare al numero verde 800 000039 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 o scrivere una mail all’indirizzo info@anpal.gov.it.

Lai Did online può essere presentata anche dai cittadini stranieri appartenenti all’Unione europea che soggiornano regolarmente sul territorio italiano.  L’Anpal ha infatti chiarito, con la circolare n. 4/2018, che essi hanno diritto al pari dei cittadini italiani a fruire dei servizi e delle misure di politica attiva del lavoro, in virtù del principio di non discriminazione e di libera circolazione dei lavoratori degli Stati membri.  (20/11/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07