Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 17 gennaio 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FINANZA - EUROGRUPPO - VERTICE EURO: PASSI IN AVANTI VERSO L'UNIONE BANCARIA E LA PREDISPOSIZIONE DI UNO STRUMENTO DI BILANCIO PER CONVERGENZA E COMPETITIVITA' ZONA EURO

(2018-12-14)

  A seguito del mandato conferito nel giugno 2018 all'Eurogruppo, il Vertice euro ha approvato tutti gli elementi della Relazione dell'Eurogruppo ai leader sull'approfondimento dell'UEM, che è stata preparata in formato inclusivo. Questo pacchetto globale getta le basi per un significativo rafforzamento dell'UEM.

In particolare, oggi il Vertice euro ha concordato quanto segue.
1.
Approviamo il mandato per il sostegno comune al Fondo di risoluzione unico (SRF), che illustra le modalità con cui tale sostegno sarà reso operativo e realizzato anticipatamente, a  condizione che siano stati compiuti progressi sufficienti nella riduzione dei rischi, da valutare  nel 2020.

2.
Approviamo inoltre la lista di condizioni per la riforma del meccanismo europeo di stabilità (MES). Su tale base, chiediamo all'Eurogruppo di preparare le necessarie modifiche al trattato  MES (compreso il sostegno comune al Fondo di risoluzione unico) entro giugno 2019.

3.
Attendiamo con interesse l'adozione definitiva del pacchetto per il settore bancario e della rete di sicurezza prudenziale per i crediti deteriorati, nel rispetto dell'equilibrio dei compromessi  del Consiglio. Invitiamo a proseguire i lavori sull'unione bancaria e chiediamo progressi  ambiziosi entro la primavera de l 2019 in merito all'Unione dei mercati dei capitali, come
sottolineato nella relazione dell'Eurogruppo ai leader.

4.
Nell'ambito del quadro finanziario pluriennale (QFP), incarichiamo l'Eurogruppo di lavorare all'elaborazione, alle modalità di esecuzione e alle tempistiche di uno strumento di bilancio  per la convergenza e la competitività della zona euro e, su base volontaria, degli Stati membri  dell'ERM
II. Esso farà parte del bilancio dell'UE, sarà coerente con altre politiche dell'Unione e sarà assoggettato ai criteri e agli orientamenti strategici forniti dagli Stati membri della zona euro. Nell'ambito del QFP, stabiliremo la portata di tale strumento. Le caratteristiche dello strumento di bilancio saranno concordate nel giugno del 2019. Lo strumento sarà  adottato in conformità della procedura legislativa prevista dai trattati, sulla base della pertinente proposta della Commissione che, se necessario, sarà modificata.
5.
Il Vertice euro prende atto della comunicazione della Commissione relativa al rafforzamento del ruolo internazionale dell'euro ed esorta a proseguire i lavori a tal fine. (14/12/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07