Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 24 giugno 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - CHIESE EVANGELICHE: "LA BIBBIA CI INVITA A COSTRUIRE COMUNITA' APERTE E INTERCULTURALI" COLLABORAZIONE CON MIMMO LUCANO, SEA.WATCH, PILOTES VOLONTAIRES, OPEN ARMS

(2018-12-20)

La Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) insieme a Mimmo Lucano, Proactiva Open Arms, Sea Watch, Pilotes Volontaires. Firmati oggi l’accordo di partenariato per il sostegno economico e logistico a Sea Watch e Pilotes Volontaires, con Giorgia Linardi, e il piano di collaborazione per Riace, con l’ex sindaco Mimmo Lucano. Le iniziative di supporto alle attività di ricerca, soccorso e accoglienza di migranti vanno ad aggiungersi al partenariato con Open Arms.

Nel richiamare il concetto biblico della filoxenia, che invita all’amore per lo straniero, il presidente della FCEI pastore Luca Maria Negro ha citato il documento approvato recentemente dall’Assise delle chiese protestanti italiane che denuncia la crescente intolleranza: “La Bibbia ci invita a costruire comunità aperte e interculturali, oltre ogni barriera etnica. La solidarietà non è un reato, non è una debolezza di cui vergognarsi, ma è un dovere civile, come dice anche il nostro Manifesto per l’accoglienza da affiggere nelle chiese”. “Oggi vogliamo fare di più - ha fatto eco Paolo Naso, coordinatore del programma rifugiati e migranti della FCEI Mediterranean Hope -. Vogliamo ribadire la solidarietà e ribadire che l’accoglienza e le azioni di sostegno ai migranti non sono un reato, anzi sono inscritte nel senso profondo della nostra Costituzione e, per noi credenti, della nostra fede. Vogliamo farlo in terra, come stiamo già facendo con i corridoi umanitari; a Gioiosa Ionica, a Reggio Calabria e a breve anche a Riace; in mare, come già facciamo in partenariato con la ONG Proactiva Open Arms, e ora anche dal cielo”.

I partenariati in questione riguardano un progetto di accoglienza migranti a Riace attraverso la Cooperativa Nelson Mandela di Gioiosa Jonica, l’Associazione Città futura di Riace, l’Associazione international house di Reggio Calabria, il sostegno a programmi di agricoltura ed ecoturismo solidale e di supporto per la chiusura dei campi non strutturati. La FCEI collaborerà inoltre con Sea-Watch e i Pilotes Volontaires, e continuerà a sostenere le missioni Search and Rescue (SAR) della ONG spagnola Proactiva Open Arms.

Durante la conferenza stampa di presentazione di questi accordi è intervenuto l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano che ha raccontato la sua esperienza e ribadito una volta di più la sua convinzione che le strategie messe in campo a Riace fossero positive e replicabili: “Riace non era solo un progetto, era una comunità, un’idea. Si è voluto mettere fine a questo esperimento di successo usando la strategia squallida delle mafie, che è quella di infangare le persone perché se è stato possibile a Riace, vuol dire che è possibile ovunque. Ecco perché questo modello dava fastidio”. Giorgia Linardi, portavoce di Sea-Watch in Italia, ha voluto sottolineare l’importanza della sinergia messa in azione dagli accordi firmati: “in un momento in cui siamo sotto attacco in mare comincia questa solidarietà sulla terra e in aria. Concretamente si tratta di un supporto alla missione aerea Moonbird che svolge attività di ricognizione aerea e monitoraggio nel Mediterraneo.  È un partenariato pratico e concreto che formalizza e rafforza qualcosa che va avanti già da tempo. Oggi quest’attività è più importante che mai – ha aggiunto - perché il Mediterraneo non è monitorato e si cerca di allontanare da lì qualsiasi testimone scomodo e occultare ciò che lì accade”.

Anche Riccardo Gatti, capomissione Open Arms, ha ricordato il momento difficile per chi porta solidarietà in mare con le missioni di Search and Rescue: “Grazie per il vostro aiuto, per la presenza, siete dalla parte giusta, avete scelto da che parte stare con coraggio. Grazie anche perché, attraverso il sostegno a Moonbird, ci darete occhi dal cielo per arrivare prima a soccorrere chi rischia la vita”.

I piani di collaborazione sono stati presentati in conferenza stampa giovedì 20 dicembre presso la sede della Federazione Nazionale della Stampa italiana (FNSI). (20/12/2018-ITL/ITNET)


...

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07