Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 22 settembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PENSIONATI ITALIANI NEL MONDO - REVERSIBILITA' : SARA' RIVALUTATA A 780 IN VIRTU' RIFORMA SU PENSIONE CITTADINANZA ? LA RISPOSTA DELL'AVVOCATO

(2019-01-04)

  Le pensioni minime di reversibilità riconosciute ai familiari del defunto saranno rivalutare a 780 euro con la riforma sulla pensione di cittadinanza?

Lo studio Cataldi risponde: in attesa della pubblicazione prevista per il 12 gennaio 2019, del decreto attuativo destinato a disciplinare la pensione di cittadinanza, che partirà a febbraio 2019, pare proprio che l'incremento fino a 780 euro, considerata dall'Istat soglia minima di povertà, spetterà esclusivamente ai titolari di pensioni di importo inferiore al limite suddetto.

Chi avrà diritto all'incremento fino a 780 euro?

Trattandosi di una misura tesa a garantire esclusivamente ai soggetti realmente bisognosi l'integrazione dell'assegno pensionistico fino all'importo minimo di 780 euro, al momento si prevede che potranno accedere a questo aumento solo i pensionati che vivono reali situazioni di disagio economico e che vivono soli o all'interno di un nucleo familiare composto esclusivamente da over 65, la cui situazione reddituale sia verificabile previa presentazione ISEE. Non si è ancora in grado di sapere, quale sarà il contenuto di dettaglio dei decreti attuativi.

Si può però anticipare che a partire dal 2019 quasi sicuramente, avranno diritto alla pensione di cittadinanza, con relativa integrazione dell'importo a 780 euro, i titolari di pensione d'invalidità, minima, reversibilità e assegno sociale.(04/01/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07