Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 25 marzo 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - DISOCCUPAZIONE - DALL'INCA CGIL "INFORMAZIONI SU STATO NASPI DISPONIBILI ACCEDENDO AL SITO DELL'INPS TRAMITE APP PER MOBILE

(2019-01-09)

  Le informazioni sullo stato della domanda NASpI sono disponibili, sia per i cittadini che per i patronati, accedendo al sito www.inps.it alla voce “Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI) - Consultazione domande". Lo ha comunicato l’Inps nel messaggio n. 4843 del 28 dicembre scorso. " A rilanciare l'informazione è il patronato INCA CGIL in una nota in cui spiega:

"Al fine di consentire ai cittadini una migliore accessibilità alle informazioni, è stata rilasciata una nuova funzionalità dell’app INPS Mobile denominata “Esiti Domande NASpI” che consente all’utente, munito di SPID o PIN, di avere informazioni sullo stato della propria domanda tramite dispositivi smartphone o tablet.

Accedendo alla nuova funzionalità viene inizialmente proposto l’elenco delle domande NASpI presentate dal cittadino. Una volta selezionata la domanda di interesse è possibile avere accesso alle seguenti informazioni:

    in caso di accoglimento della domanda, l’utente potrà consultare il prospetto di calcolo della prestazione NASpI e, quindi, i dati relativi ai pagamenti della prestazione disposti in suo favore;
    in caso di richieste istruttorie, l’utente potrà consultare la lista dei documenti richiesti;
    in caso di reiezione della domanda, l’utente potrà consultare i motivi che hanno determinato il mancato accoglimento.

Il prospetto di calcolo di una domanda NASpI, consultabile a conclusione dell’istruttoria della domanda, evidenzia le seguenti informazioni:

    la data di decorrenza e la durata della prestazione spettante;
    gli importi mensili della indennità spettante;
    i dati retributivi e contributivi che hanno determinato la durata e la misura della prestazione;
    l’elenco delle prestazioni di disoccupazione già fruite nel quadriennio precedente la data cessazione dell’attività lavorativa;
    i periodi contributivi già utilizzati per le prestazioni già fruite scomputati nel calcolo della durata della nuova domanda.(09/01/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07