Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 22 agosto 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DIRITTI DEI CITTADINI - SALUTE - FIRMATO MEMORANDUM TRA PRES. INTERGRUPPI PARLAMENTARI OBESITA' E DIABETE ITALIANO E BRITANNICO - IMPATTO ECONOMICO MALATTIA 8% INTERO BUDGET SANITA'

(2019-07-09)

  "Oggi sempre più é importante costruire ponti per riflessioni comuni rispetto a vere e proprie emergenze come il diabete e l'obesità e altresì creare le occasioni per un confronto e un trasferimento di competenze tra Parlamenti europei: sono queste le ragioni sottese alla firma del memorandum of understanding avvenuta oggi, nell'ambito della presentazione del XXII Italian Diabetes Barometer Forum, tra il Presidente dell'Intergruppo parlamentare "Obesità e Diabete" On. Roberto Pella (FI) e il Presidente dell'Intergruppo sul Diabete (APPG on Diabetes) della Camera dei Comuni britannica On. Keith Vaz.

I dati e i costi sociali e sanitari di queste patologie, direttamente correlate al fenomeno della crescente inarrestabile urbanizzazione e degli stili di vita di una popolazione che invecchia, devono essere conosciuti e analizzati affinché si possano realizzare una strategia comune di contrasto e prevenzione.
In Italia oggi 1 residente su 16 soffre di diabete, le morti da diabete o dalle sue complicanze sono quasi 95mila l'anno e l'impatto economico della malattia é pari all'8% dell'intero budget sanitario nazionale (costo medio annuo per persona 2.800euro).

Considerando che si prevede che entro il 2030 5 milioni di persone, cioè il 9% dell'intera popolazione italiana, soffrirà di diabete e aumenteranno i costi diretti e indiretti della malattia, é fondamentale progettare dei sistemi sanitari e di prevenzione e promozione della patologia atti a prevenire tale pandemia.

L'Intergruppo è nato in occasione dello European Obesity Day 2019 (18 maggio), l’Intergruppo Parlamentare per porre la massima attenzione su un tema che deve destare oggi notevole preoccupazione, specie in considerazione delle complicanze per la salute che ne derivano per le persone affette. Nato per iniziativa dell’On. Roberto Pella (FI) e della Sen. Daniela Sbrollini (PD), l’Intergruppo, che raggruppa tutte le formazioni politiche parlamentari, ha lo scopo di adoperarsi affinché in via normativa nell'ordinamento sia inclusa una definizione di obesità come malattia cronica, caratterizzata da elevati costi economici e sociali, e affinché siano intraprese iniziative sinergiche d’informazione alla popolazione, prevenendo lo stigma connesso a fenomeni di discriminazioni e bullismo.

“Le città stanno diventando ambienti di vita sempre più obesogeni: l’Intergruppo parlamentare dovràricercare efficaci soluzioni in grado di garantire sostenibilità e qualità di vita alle generazioni future.”, dichiara l’On. Roberto Pella, “Tutti i decisori politici, dal Parlamento alle Regioni e agli Enti Locali, devono coordinarsi per un approccio olistico volto a tutelare i diritti delle persone con obesità attraverso un impegno sia politico sia sanitario”. 

E aggiunge la Sen. Daniela Sbrollini: “L'Intergruppo fungerà da interprete dell’emergenza presso le Istituzioni, mettendo le persone con obesità al centro di un’azione comune, migliorando la loro qualità di vita e le cure, combattendo lo stigma attraverso azioni mirate di inclusione sociale, di promozione dell’attività motoria e fisica in contrasto a uno stile di vita sedentario, soprattutto a livello infantile.” 

“È fondamentale che l’attività di programmazione e prevenzione sanitaria sia affiancata dall’attività di un Intergruppo parlamentare come quello sull’Obesità, dando vita a un dialogo e a un confronto permanente tra Esperti e Parlamento, in grado di elaborare le più efficaci risposte in termini di politiche pubbliche per il nostro Paese”, spiega Andrea Lenzi, Presidente della Fondazione Italiana per la ricerca in endocrinologia e del Comitato di Biosicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri.(09/07/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07