Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 12 dicembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - INNOVAZIONE - PMI A GUIDA GIOVANI 13.000 +4% IN UN ANNO. IN LOMBARDIA +12%.

(2019-07-30)

  Lombardia, crescono le imprese di giovani nei settori legati all’innovazione in un anno, + 12%. Raggiungono quota 2.257 imprese attive su 12.366 nel Paese secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sui dati del registro delle imprese 2019, primo trimestre.
Una crescita maggiore in regione rispetto al +4% nazionale, con i giovani che impiegano oltre 2 mila addetti in regione su 13 mila a livello nazionale.

In Lombardia Milano è prima con 973 imprese giovanili nei settori legati all’innovazione, + 11% e oltre mille addetti, seguita da Brescia (304 imprese, + 13%), Bergamo e Monza Brianza (circa 200 imprese ciascuna, +3% e + 8%), Varese con 156, +12%. Brescia è anche il territorio dove gli stranieri (20%) pesano di più sul settore e Lecco prima per le donne (29%). A Como la maggiore crescita in un anno, +26%. Un’impresa su dieci nei settori innovativi è giovane (8%) e tra i giovani gli stranieri pesano 16% e le donne 22%.

Sono 12.366 le imprese giovanili in Italia nei settori dell’innovazione e crescono del 4% in un anno. Un’impresa su dieci nei settori innovativi è giovane e tra i giovani gli stranieri pesano 12% e le donne 22%. Le imprese danno lavoro a 13 mila addetti. Se Roma è prima per imprese (1.060 sedi, +1%) seguita da Milano (973, +11%), Napoli (938, +4%) e Torino (548, +12%), Milano concentra il maggior numero di addetti (1.157) insieme a Roma (1.145). Prime per peso dei giovani: Vibo Valentia, Palermo, Crotone con circa il 20%. Maggiore crescita dei giovani a Rieti, Vercelli, Gorizia, Como. (30/07/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07