Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 12 dicembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SICUREZZA SOCIALE - INPS INCONTRA RAPPRESENTANZA COMMISSIONE UE A ROMA :AL CENTRO ATTUAZIONE RIFORME NELL'AMBITO PROCEDURA SQUILIBRI MACROECONOMICI

(2019-11-13)

  Lo scorso 6 novembre l’INPS ha ospitato una rappresentanza della Commissione Europea. Nella sala Trizzino della Direzione generale dell’INPS in via Ciro il Grande si è svolto un vertice tra delegati della Commissione Europea e una rappresentanza dell’Istituto.

L’incontro è stato parte di una più ampia visita in Italia dei rappresentati della Commissione Europea e della Banca Centrale Europea, iniziata il 4 novembre, con lo scopo di valutare l’attuazione delle riforme richieste all’Italia nell’ambito della Procedura per Squilibri Macroeconomici (MIP).

Per la Commissione Europea erano presenti Alienor Margerit, capo della missione in Italia, Michael Sket, Marco Cantalupi e Marcello Ranucci, mentre a rappresentare l’INPS c’erano il Presidente Pasquale Tridico e dirigenti, funzionari e professionisti delle Direzioni centrali Ammortizzatori sociali, Entrate e recupero crediti, Pensioni, Studi e ricerche e del Coordinamento generale statistico attuariale.

Nel corso dell’incontro si è discusso dell’implementazione del Reddito e della Pensione di Cittadinanza e della riforma delle pensioni “Quota 100”, degli effetti del “Decreto Dignità”, del contrasto al lavoro nero e grigio, della rappresentatività sindacale e della proposta di introdurre il salario minimo. Rilevazioni e dati statistici relativi agli argomenti di discussione sono stati condivisi dai partecipanti al tavolo delle discussioni.

Il Presidente Tridico, in particolare, ha sottolineato che RdC e PdC hanno raggiunto oltre l’80% dei possibili destinatari previsti, spostando, attraverso la fiscalità generale, circa 7 miliardi di euro verso persone con redditi nulli o bassi, caratterizzati quindi da un’alta propensione marginale al consumo, cosa che avrà un forte impatto nell’aumentare i consumi e il PIL nella nostra economia.

Il Presidente Tridico, infine, ha evidenziato come il successo dell’RdC e della PdC sia dimostrato dalla riduzione del coefficiente di Gini, un indicatore statistico che misura il livello di omogeneità della distribuzione della ricchezza, più è basso più la ricchezza è distribuita.(13/11/2019- ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07