Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

AMBIENTE - EDILIZIA - MIN.CIGOLANI (TRANSIZIONE ECOLOGICA): SETTORE EDILIZIO CENTRALE NELLA PROSPETTIVA TRANSIZIONE ECOLOGICA"

(2021-09-13)

Parte oggi la 9a edizione della Summer School in Transizione energetica ed ecologica degli edifici organizzata da ENEA, in collaborazione con ISNOVA. Il corso, completamente online, è rivolto a 150 giovani e si articolerà in momenti di formazione frontale, seminari di approfondimento, tavoli tecnici di confronto e un hackathon di tre giorni nel quale gli allievi, divisi in gruppi di lavoro, saranno impegnati in una competizione amichevole e leale. I docenti sono esperti e ricercatori ENEA con una lunga esperienza nella riqualificazione edilizia e nella formazione, affiancati da professionisti che già operano sul mercato e da rappresentanti delle aziende partner dell’iniziativa.

“Quello che imparerete in questa scuola è fondamentale per il vostro futuro professionale, perché abbiamo target particolarmente sfidanti per raggiungere la completa decarbonizzazione del nostro pianeta al 2050, in base agli obiettivi che ci siamo dati insieme all’Unione Europea”, ha dichiarato il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani nel rivolgere un saluto augurale al neo presidente dell’ENEA, ing. Gilberto Dialuce (a questo link il video del suo discorso integrale https://www.youtube.com/watch?v=ENXYQxzv0uo).

“In questi giorni andrete a toccare il settore edilizio che è assolutamente centrale nella prospettiva della transizione ecologica del nostro Paese e soprattutto, l’efficienza energetica dei posti in cui viviamo. Ciò vuol dire occuparci di non disperdere energia grazie a tecnologie, sistemi e processi innovativi oltre all’ importantissimo contributo della ricerca sui materiali”, ha proseguito Cingolani.

“Sappiate che nel Recovery Plan per la sola efficienza energetica sono previste risorse per 18 miliardi di euro che vanno ad affiancare quelle per la trasformazione del modello di produzione dell’energia”, ha concluso Cingolani.

“Grazie alle politiche messe in campo dal nostro Paese, l’efficienza energetica ha avuto una forte accelerazione negli ultimi dieci anni, raggiungendo un elevato grado di maturità oltre che una crescita importante dal punto di vista culturale in cittadini, tecnici, imprese e PA”, ha evidenziato Ilaria Bertini, Direttrice del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA. “Per poter governare tale processo, i nuovi tecnici avranno bisogno di una formazione accurata su una materia complessa e in continua trasformazione, anche grazie alle nuove tecnologie digitali. Lo stesso modello formativo della Summer School è basato su tali tecnologie che consentono l’incontro ed il confronto in remoto fra allievi e docenti che, addirittura, realizzeranno progetti di riqualificazione degli edifici intorno a tavoli virtuali di aule virtuali. Questo è il futuro che l’ENEA sta accompagnando”, ha concluso Bertini.

La Summer School rappresenta un unicum nel panorama dell’offerta formativa a livello nazionale e risponde alle esigenze di affiancare le traiettorie tecnologiche e gli scenari evolutivi, mirati al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità energetica nei diversi settori produttivi, con l’applicazione e la fruizione sul campo da parte delle nuove generazioni di tecnici. (13/09/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07