Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI E ITALIANI ALL'ESTERO - GRUPPO DE ARRAIOLOS AL QUIRINALE - PRES.MATTARELLA: INELUDIBILE COMPIERE PASSI AVANTI PER COSTRUIRE MAGGIORE CREDIBILITA' UE IN TERMINI DI SICUREZZA...E MAGGIORE PRESENZA EUROPA"

(2021-09-15)

  "Abbiamo avuto due intense sedute di lavoro nel corso delle quali sono stati affrontati temi di grande rilievo per il futuro della comunità internazionale: "l’Unione e la sua autonomia strategica" e "il ruolo dell’Unione europea per rafforzare il multilateralismo."
Si tratta di argomenti sui quali il dibattito è particolarmente intenso e vivo, e tutte le opinioni sono benvenute per arricchire il percorso di ricerca di posizioni convergenti.... A fare un'estrema sintesi dei lavori del Gruppo de Arraiolos a Roma è lo stesso Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nell'incontrare la stampa insieme agli altri  protagonisti della Giornata. 

"Ci troviamo a un punto di svolta molto importante per l’Unione europea, un punto nel quale, a mio avviso, senza remore e senza temi intoccabili, dobbiamo prima di tutto impegnarci per completare tanti cantieri aperti nella nostra integrazione" ha proseguito il Capo dello Stato, dichiarando "La nuova fase ha bisogno di basi molto solide: lo dobbiamo alle nuove generazioni di europei".

"Come la pandemia ci ha dimostrato, nella drammatica tristezza del suo sopravvenire, le sfide di questi anni ci chiamano ad alzare il nostro livello di ambizione. Il Next Generation è il nostro orizzonte, la nostra strategia per il futuro. E il percorso per realizzarlo è l’autonomia strategica dell’Unione.

Sul fronte della politica estera di difesa, la recente vicenda in Afghanistan sprona e dimostra ulteriormente quanto sia ineludibile compiere un passo avanti per costruire una credibilità maggiore dell’Unione in termini di sicurezza; una credibilità ovviamente complementare con la Nato e tesa al rafforzamento della cornice del reciproco sostegno e rispetto tra gli Stati.

Di fronte a carenze e omissioni, vi sono tanti commentatori, tanti opinionisti e esponenti della società civile che si chiedono spesso dove sia l’Europa e come intenda muoversi. Sono interrogativi che chiedono una maggiore presenza dell’Europa.

Il nostro impegno deve essere, allora, colmare questo divario tra le attese e la risposta che l’Unione europea è capace di dare per costruire un futuro nel quale l’Unione sia protagonista e possa parlare autorevolmente, con un’identità precisa.

Credo che questo serva, fortemente, alla causa della pace internazionale e alla tutela degli interessi dei popoli dell’Unione europea." ha concluso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
--------------------------------------------------------------------------------

Il termine Gruppo Arraiolos o gruppo Uniti per l’Europa si riferisce alla riunione multinazionale informale dei presidenti di alcuni degli Stati membri dell'Unione europea, sia esecutivi sia non esecutivi, che si tiene generalmente una volta all'anno. Si tratta di un forum politico per i capi di Stato delle repubbliche parlamentari e anche di alcune tra quelle semi-presidenziali (ne sono esclusi perciò quelli delle monarchie costituzionali o di Stati governati da sistemi presidenziali) che, secondo le rispettive convenzioni costituzionali, possono avere ruoli differenti, da incarichi fortemente esecutivi a posizioni sostanzialmente cerimoniali; tale consesso si occupa di questioni e problemi riguardanti lo stato attuale e lo sviluppo futuro dell'Unione europea, del processo d'integrazione, ma anche di come affrontare le sfide della globalizzazione.

Il nome deriva dalla cittadina portoghese di Arraiolos, dove si svolse il primo incontro nel 2003. Jorge Sampaio, allora Presidente del Portogallo, aveva invitato i presidenti di Finlandia e Germania, insieme a quelli di tre Stati che avrebbero ben presto fatto parte dell'Unione (Ungheria, Lettonia e Polonia) per discutere delle conseguenze dell'allargamento dell'Unione europea ad est e dei piani per una Costituzione per l'Europa.

A seguito dell'incontro del 2005, i sette presidenti partecipanti scrissero un articolo comune intitolato "Insieme per l'Europa" che esponeva la loro concezione della comunità europea. Fu pubblicato il 15 luglio 2005 da Diena, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Gazeta Wyborcza, Público, Helsingin Sanomat, la Repubblica e Der Standard, principali quotidiani dei rispettivi paesi.

Il quindicesimo incontro dei capi di Stato del gruppo Arraiolos si è svolto ad Atene nel 2019, dov'è stata pubblicata la Dichiarazione di Atene.  (15/09/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07