Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 21 novembre 2017
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Imprese

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - INTERNAZIONALIZZAZIONE - DARDANELLO(PRES.UNIONCAMERE) A ITALIANNETWORK:"CONTINUEREMO NELLA DIREZIONE CHE CI HA PERMESSO DI CONTRIBUIRE A FARE DEL MADE IN ITALY UNO DEI BRAND PIU' IMPORTANTI AL MONDO"

  Una delle punte avanzate della ripresa economica del paese è l'internazionalizzazione delle sue imprese e la promozione dei loro prodotti. Tutti d'accordo su questa linea, Governi compresi. Eppure, la Legge di stabilità - la Finanziaria 2015 - presenta tagli di entità non secondaria, soprattutto per le imprese all'estero. Come e se è possibile superare questa discrasia che non aiuta  le imprese in un percorso globale dove la concorrenza è molto accesa ?  Italialavorotv/Italiannetwork lo ha chiesto al Presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello
 
"E' superabile con il buonsenso e la capacità infinita di continuare nella direzione giusta da parte delle istituzioni rappresentative delle imprese. Quella che ha permesso in tutti questi anni di contribuire a fare del nostro  "made in italy" uno dei più importanti brand non soltanto per la nostra credibilità nel mondo ma per la valorizzazione delle cose che produciamo.
Essere presenti in ogni angolo del mondo, grazie alla qualità delle nostre produzioni, da il senso di come questo paese debba guardare sempre di più in questa direzione per superare la crisi che morde la nostra quotidianità non permettendo di creare le condizioni perchè  i nostri giovani trovino occupazione e credano nel futuro.

In questo senso, l'export può essere l'elemento importante, ma per poter fare export,  in modo particolare per le decine di migliaia di potenziali piccoli imprenditori che possono affacciarsi sui mercati esteri grazie alla loro genialità ed alla qualità della loro produzione, ci deve essere qualcuno che li accompagni, li prenda per mano, li informi, gli dia gli elementi per poter diventare anche loro protagonisti. Questo è il dunque di quella che può essere una nuova strategia.
 
Le camere di commercio  hanno questo compito:  partire dal basso, dai territori, per dare questo tipo di risposte al  nostro paese e utilizzando la rete delle camere di commercio italiane all'estero per poter finalizzare sui mercati esteri le nostre potenzialità. Ecco, mettere sempre più a valore queste grandi eccellenze e dotarle anche della benzina per poter far girare il loro motore, avendo anche l'opportunità e la capacità di essere più vicini all'imprenditoria italiana. Credo che sia un piccolo ma  ingegnoso elemento per dare nuova benzina alle nostre potenzialità e alle nostre prospettive per il futuro. Se così non fosse credo che metteremmo sicuramente a pregiudizio quelle che possono essere non solo le nostre opportunità ma anche la crescita e lo sviluppo di questo nostro straordinario paese".

L'intervista prosegue, poi, con una riflessione del Pres. di Unioncanere sulla  L. di stabilità ed lo statu quo sull'autoriforma delle Camere di Commercio...(24/10/2014-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2014-10-24 00:10)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07