Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 22 maggio 2018
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Italiani all'estero

ITALIANI ALL'ESTERO -- GOVERNO - MARIANI(PD/ESTERO): TORNARE A VOTARE A BREVE ? PER ITALIANI IN SPAGNA NO PROBLEM E' "ESERCIZIO DEMOCRATICO. SE POSSIBILE MIGLIORARE PRIMA LEGGE ELETTORALE"

  Con quale "sentimento" gli italiani all'estero vivono il momento storico che il nostro paese, l'Italia, sta attraversando ?  Lo abbiamo chiesto al Presidente del Comites di Madrid Pietro Mariani, un esponente della comunità che vive da vicino e costantemente il contatto con gli italiani a Madrid e non solo nella capitale del Paese iberico. E che sia un contatto attivo e ravvicinato al di là dell'appartenenza politica, lo testimoniano i numeri emersi da un ottimo piazzamento in una campagna elettorale  per il seggio senatoriale gestita personalmente e senza supporter, che lo ha visto raccogliere notevole consenso tanto da arrivare secondo....

Afferma Mariani, dopo una breve disamina sulle componenti della comunita' italiana in Spagna, circa la qualita' del voto de 4 marzo, "ho la sensazione che tanti che abbiano votato “per protesta” e magari per  partiti che non erano affini né ideologicamente né dal punto di vista personale. Hanno votato per protesta ed ora stanno aspettando. Sono, come si suol dire, alla finestra e aspettano quale risultato darà il voto di protesta. Sicchè è avvenuto che molti del PD abbiano votato 5 stelle. Oppure che altri della destra abbiano votato Salvini. Un voto "di castigo" ed anche all'estero è stato un voto "in controtendenza".

In realtà  il PD non è cresciuto quanto a numero dei voti. C'è stato, piuttosto, un aumento della base dei votanti. Attenzione, quindi, analizzare il voto nel suo complesso. Si evidenzia così che anche  all'estero è cresciuto in proporzione più il movimento 5 stelle che il partito democratico. E l'ho potuto riscontrare dalle dichiarazioni di tanti ragazzi che ho incontrato nel corso della campagna elettorale. Ragazzi che  erano simpatizzanti del partito democratico negli anni scorsi ma  che mi hanno dichiarato di votare per i 5 stelle per protesta.
La comunità italiana all'estero ritiene sia preoccupata dell'eventualità di possibili  nuove elezioni politiche ?

  "No, decisamente non sono preoccupati di nuove elezioni, almeno per quanto riguarda gli italiani in Spagna. Le ricordo - fa presente Mariani - che questo è un paese dove si è votato due volte in un anno a livello nazionale, due volte in un anno e mezzo a livello catalano. Per chi vive in Spagna si tratta di un sano esercizio democratico:  se non si riesce a raggiungere la maggioranza parlamentare si fanno nuove elezioni. In Italia non è mai successo, ma è una cosa normale per gli italiani all'estero !.

Mentre quello che non sarebbe normale, dal mio punto di vista, è che se ci fossero delle possibilità occorrerebbe migliorare una legge elettorale che probabilmente non è stata fatta bene, mentre è necessario fare delle leggi che possano dare stabilità al paese." E Mariani avanza un'ipotesi "sarebbe necessario fare un governo non dico di scopo ma di preparazione per riportare gli elettori al voto.".... (http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=52807) (30/04/2018-Maria Ferrante- ITL/ITNET)


(Data di inserimento online 2018-04-30 00:04)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07