Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 17 dicembre 2018
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Patronati

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - PRESIDENTI PATRONATI CEPA -ACLI, INAS, INCA E UIL - A CONFRONTO PER COSTRUIRE UN WELFARE CHE RISPONDA AI BISOGNI DEI CITTADINI ATTRAVERSO LA SUSSIDIARIETA'

"Provate ad immaginare una societa' italiana senza i Patronati nella relazione fra cittadino e pubblica amministrazione. Un servizio che è stato fatto a costo zero e per di piu' con dei tagli." Ad interpellare i convenuto al Convegno promosso dal Patronato INAS CISL a Roma sulla "Prossimita' in ascolto" è stato Valter Marani, direttore generale Patronato EPASA/ITACO, in rappresentanza del raggruppamento dei Patronati aderenti al CIPLA,  nell'ambito della riflessione sul futuro del patronato come rete sociale per il Paese.
Mettiamoci, allora intorno ad un Tavolo e interroghiamoci su quali proposte per il futuro dei patronati. Qual'e'  il miglior sistema per i servizi alle persone  nell'interesse del Paese da parte dei Patronati"

Per il Presidente del Patronato ITAL UIL Giovanni Torluccio oggi viene messo in discussione lo spirito per il quale siamo nati e c'e' il tentativo - da parte di alcuni governanti - di trasformare alcune strutture in enti profit. Ma noi lo vogliamo - ha sottolineato Torluccio - intendiamo proseguire la nostra storia come enti gratuiti a beneficio di cittadini spesso bisognosi.

Di un disagio non visibile agli assistiti, grazie all'intervento delle organizzazioni sindacali,  ma reale e concreto sul territorio per le organizzazioni di Patronato,  ha parlato la Presidente del Patronato INCA CGIL, Morena Piccinini, puntualizzando che non di difficoltà ad essere fisicamente presenti come patronati sul territorio si tratta, poichè  l'uno o l'altro dei Patronati del CEPA è  sempre  presente con la propria azione sociale. Piuttosto, si tratta di una sinergia complessa e difficile con i due Istituti di diretto riferimento, INPS e INAIL.  Lo evidenzia il fatto - ha precisato - che  "a fronte delle difficolta' di INPS e INAIL a ricevere gli assistiti, noi li abbiamo ricevuti tutti, grazie alle nostre confederazioni, nonostante gli interventi fossero meno remunerati del passato "

Sul cambiamento dei patronati si è soffermato il vice Presidente delegato delle ACLI , Martino Troncatti. "E' avvenuto per alcuni motivi di input, soprattutto per l'outsourcing dell'INPS, che ci ha imposto di fare un salto da giganti". Un fatto molto, molto importante . L'altro fatto che ci ha portato a cambiare sono stati sicuramente i tagli". Troncatti si è, quindi, soffermato sul rapporto tra Ministero e Patronati, "da controparti" quando invece dovrebbe essere un rapporto di reciproca collaborazione. Basta pensare all'obbligo imposto di tenere archivi cartacei per 5/10 anni e ad avere il controllo di tutte le pratiche. E non a campione come fa l'Agenzia delle Entrate, con dispendio di energie da parte degli Ispettorati centrali del lavoro che, invece, dovrebbero essere messi a fare ben altro..."

Il  Presidente del Patronato INAS CISL, Gigi Petteni, chiudendo i lavori del convegno ha invitato i colleghi del CEPA, al di là della diacronica percezione dei cittadini rispetto al mondo della politica sulle attività di Patronato, evidenziata dalla Ricerca dell'Ipsos (vedi http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=55617) con la quale si era aperto in mattinata il convegno,  ha invitato gli altri enti di patronato a partire da "ciò che facciamo non da quello che diciamo" ed "a riflettere sul nostro contributo di Patronati nel rapporto con gli Istituti ed i decisori a beneficio dei cittadini". ( prosegue su : http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=55813) (17/11/2018-Copyright-m.f.- ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2018-11-17 00:11)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07