Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 24 settembre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DIRITTI DEI CITTADINI - INFORMAZIONE PLURALISTA - I VERDI ANNUNCIANO: NOI ESPULSI DA INFORMAZIONE TELEVISIVA: MULTA AGCOM ALLA RAI."

(2020-02-14)

  "La multa dell'Agcom nei confronti della RAI per aver accertato il mancato rispetto da parte della rete pubblica 'dei principi di indipendenza, imparzialitàe pluralismo', riferito a tutte le diverse condizioni e opzioni sociali, culturali e politiche' è sacrosanta ed è quanto abbiamo denunciato in più riprese con nostri esposti, l'ultimo dei quali del 18 dicembre con un aggiornamento del 16 gennaio, in cui, dati dell'Osservatorio di Pavia alla mano, denunciavamo l'espulsione dei Verdi dal sistema informativo televisivo, in particolar modo da parte della RAI." Lo dichiarano in una nota i coportavoce dei Verdi Elena Grandi e Matteo Badiali

"Avevamo evidenziato - proseguono - che  nel mese di novembre, in campagna elettorale per le Regionali dell'Emilia Romagna, nei programmi della rete pubblica  Salvini aveva occupato gli spazi extra TG per ben 9 ore e 40 minuti, la Meloni per 6 ore e 16 minuti, Di Maio per 5 ore e 26 minuti, Calenda per 4 ore e 27 minuti, Renzi per 3 ore e 7 minuti e i Verdi in totale per soli 8 minuti." affermano  Elena Grandi e Matteo Badiali, che concludono: "Ora pretendiamo che l'AGCOM, oltre alla sanzione, obblighi la RAI al riequilibrio dell'informazione con la fine del black out informativo nei confronti dei Verdi e gli ambientalisti che sta gravemente danneggiando la possibilità di informare i cittadini italiani sulle nostre iniziative e proposte politiche e programmatiche".

Nel frattempo  Gian Paolo Manzella (PD), sottosegretario al MISE interviene sulla vicenda stigmatizzando l'accaduto:

"“Dispiace che la Rai, la maggiore industria culturale del Paese, viva un momento così. Oggi l’ennesimo gravissimo colpo con la sanzione Agcom da 1,5 milioni di euro per la violazione del contratto di servizio relativa agli obblighi di imparzialità, pluralismo, trasparenza, indipendenza del servizio pubblico.

È necessario prendere atto con tutta la serietà possibile di questa situazione”. Così Gian Paolo Manzella, sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, alla notizia della sanzione Agcom di 1,5 milioni di euro comminata oggi alla Rai per la violazione del contratto di servizio." (14/02/2020-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07