Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 22 settembre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - BONUS VACANZE- ON.BILLI(LEGA/ESTERO): "QUANDO ANCHE PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO ? " SUPERATO IL MILIONE DI BONUS EROGATI

(2020-08-05)

“A che punto è l’implementazione del bonus vacanze anche per gli ita all’estero?” questa la richiesta fatta oggi in Aula a Montecitorio dall’On.Simone Billi, unico eletto per la Lega Savini Premier nella Circoscrizione Europa.

“Il 9 luglio, durante la discussione al Decreto Rilancio, è stato approvato il mio Ordine del Giorno per quello che viene volgarmente chiamato “bonus vacanze” per gli italiani all’estero” precisa l’On.Billi “ma non è un “bonus” perchè aiuta il turismo di ritorno degli italiani residenti all’estero e gli imprenditori del settore turistico, uno dei piu colpiti da questa crisi dovuta al covid-19.”

“Oggi è il 4 agosto, le vacanze sono quasi finite” conclude il deputato della Lega “la messa in pratica del mio OdG dopo le ferie estive sarà l’ennesina presa in giro di questo governo nei confronti degli italiani all’estero, l’ennesima dimostrazione che al Pd, IV e ai 5S gli ita all’estero non interessano.” conclude il parlamentare eletto dalla Circoscrizione Estero- Europa.

-----------------------------------------------------------------
"Valgono 450milioni di euro, già spesi da 140mila famiglie in oltre 10mila strutture " : questi i dati offerti dal ministro dei Beni Culturali e Turismo Franceschini .

“Superato il milione di bonus vacanze erogati e continuano ad aumentare le strutture ricettive che aderiscono a questa importante iniziativa che supporta il turismo e la spesa delle famiglie a reddito medio basso”. Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. “I numeri sono in crescita – ha proseguito il ministro - dopo solo un mese dall’entrata in vigore sono più di un milione i bonus vacanze ottenuti attraverso l’app IO per un valore economico pari a 450 milioni di euro. Al momento sono oltre 140mila le famiglie che hanno già speso i bonus in circa 10mila strutture, immettendo così nel settore turistico oltre 60 milioni di euro. Un modo efficace per sostenere le imprese turistiche e le famiglie italiane. Ma anche in vacanza occorrono prudenza e rispetto delle regole”.

Secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate riportati dal Mibact la ripartizione territoriale delle spese degli italiani sta avvenendo tra le regioni con un trend non molto difforme dai normali flussi del turismo interno. Le prime tre regioni in cui si sono concentrate le spese sono l’Emilia Romagna, la Puglia e la Toscana dove, nell’insieme, è stato utilizzato più di un terzo dei bonus erogati. In particolare, in Emilia Romagna è stato speso il 16% dei bonus per un valore di più di 9,5 milioni di euro; in Puglia il 10% per un valore di oltre 6 milioni di euro; in Toscana circa il 7% per un valore di più di 4 milioni di euro.

I dati evidenziano inoltre che le famiglie stanno decidendo dove trascorrere le vacanze anche in funzione della presenza sui territori di alberghi, campeggi e bed & breakfast che aderiscono all’iniziativa. A livello nazionale sono circa 10 mila le strutture dove è già stato possibile spendere i bonus e, in questo primo mese, ciascuna di esse ha ospitato mediamente 11 nuclei familiari. A livello territoriale, il podio per numero di strutture aderenti vede in testa l’Emilia Romagna (13% del totale), a seguire il Trentino Alto Adige (9%) e la Toscana (7%). -(05/08/2020-IL/ITNET)


Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07