Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 25 settembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - GRANDE MUSICA ITALIANA NEL MONDO: IN NUOVA ZELANDA - HELP HELP HELP : ASSOCIAZIONE ITALIANA DELLA VIOLA LANCIA CAMPAGNA CROWD-FUNDING

(2017-07-11)

  Riceviamo e trasmettiamo :

"Sono Augusto Vismara, Presidente uscente dell'Associazione Italiana della Viola.
Ho il piacere di comunicarvi la partecipazione dell'Italian Viola Ensemble al 44° Congresso Internazionale della Viola che si svolgerà a Wellington (New Zealand) dal 1 al 5 settembre 2017 in rappresentanza dell'Italia.

https://44thinternationalviolacongr2017a.sched.com/event/AfyL/augusto-vismara-viola-ensemble

L' invito è molto prestigioso ma l'Ente organizzatore (Australian New Zealand Viola Society) essendo una associazione senza scopo di lucro, non ha la possibilità di coprire tutte le spese riguardanti gli artisti invitati da tutto il mondo.
Abbiamo perciò ideato una campagna di crowd-funding per consentire la nostra partecipazione al Congresso.

https://www.produzionidalbasso.com/project/italian-viola-ensemble-in-new-zealand-support-the-partecipation-of-the-italian-viola-ensemble-to-the-44th-international-viola-congress-in-wellington-new-zealand-september-1-5-2017/

Con questa mail vogliamo chiedervi un supporto per la realizzazione di questo progetto e la diffusione sui vostri portali della nostra campagna crowd-funding; il vostro aiuto sarà per noi preziosissimo.

Il concerto  si terrà presso St Andrew's on The Terrace il 5 Settembre  alle ore 11:30 (https://www.produzionidalbasso.com/project/italian-viola-ensemble-in-new-zealand-support-the-partecipation-of-the-italian-viola-ensemble-to-the-44th-international-viola-congress-in-wellington-new-zealand-september-1-5-2017/

fanno parte della formazione che partecipera' al Congresso: ANNA SEROVA viola, GAETANO ADORNO viola, MARCO MISCIAGNA viola,
AUGUSTO VISMARA viola, NERUDA ( ELISA RACIOPPI ) piano. (11/07/2017-ITL/ITNET)

Marco Misciagna:  Italiano, Nato nel 1984 si è diplomato a soli 15 anni in violino e viola presso il Conservatorio " N.Piccinni " di Bari con il massimo dei voti e menzione d’onore.

In seguito ha conseguito il Diploma di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti. In qualità di miglior allievo del Conservatorio è stato invitato dall’ex Presidente della Repubblica Ciampi al Palazzo del Quirinale a Roma. Considerato uno dei più virtuosi e talenti ella sua generazione, ha studiato alla scuola del grande didatta Corrado Romano, seguendone i corsi di alto Perfezionamento e con D. Trkulja (ex primo violino del famoso quartetto di Zagabria). Ha frequentato i corsi intermazionali presso l'Accademia Chigiana di Siena con Boris Belkin e con Jury Bashmet, conseguendo i Diplomi d' Onore e vincendo per ben due volte il "Premio Monte dei Paschi di Siena" rispettivamente come miglior violinista e miglior violista dei corsi (prima volta nella storia dell' Accademia). Ha proseguito il Perfezionamento con S. Accardo presso l' Accademia Stauffer di Cremona e l' Accademia Chigiana (ottenendo il Diploma di Merito), con P. Vernikov presso il Festival di Portogruaro e la Scuola di Musica di Fiesole e con M.Kugel.

Nel 1999 si è imposto nella rassegna nazionale " M.Benvenuti " di Vittorio Veneto, ottenendo il primo premio assoluto ed è stato invitato al “Concorso N.Paganini” di Mosca dove ha avuto l'onore, unico italiano, di suonare nelle prestigiose sale del Conservatorio Statale.

Giovanissimo ha intrapreso una brillante carriera solistica esibendosi al fianco di varie orchestre nazionali ed estere, riscuotendo ampi consensi di pubblico e critica accreditata, interpretando di A.Vivaldi "Le Quattro Stagioni", di Telemann, Stamitz e Hoffmeister i concerti per viola, di F.Schubert "Rondò in la maggiore D438", di W.A.Mozart la Sinfonia Concertante K364 per violino e viola, di N.Paganini il concerto n. 2 "La Campanella" , il "Carnevale di Venezia" e la "Sonata per la Grand' Viola", di H.Wieniawski il concerto n.1 in fa diesis minore, di Ravel la "Tzigane", di Tchaikowsky il concerto in re maggiore op.35, di Brahms il concerto op.77, di Sarasate "Zigeunerweisen" op. 20, di S.Barber il concerto op.14, di W.Walton il concerto per viola.

La sua carriera musicale è improntata ad un inesauribile eclettismo che lo porta a frequentare ed approfondire i campi ed i repertori più vari per violino e viola e la sua attenzione spazia dalla musica antica alla musica classica, romantica e contemporanea.

Ha realizzato un CD prodotto dalla casa discografica DYNAMIC e sponsorizzato dal Lions Club (registrazioni tratte da concerti live di H.Wieniawski -Mazurke- per violino e pianoforte, N.Paganini -Duo Merveille- per violino solo, H.W.Ernst -Variazioni su "The Last Rose in the Summer"- per violino solo), il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza per la costruzione di un centro polifunzionale dedicato all'infanzia e ha registrato anche per Phoenix Classics, Digressione Contemplattiva e Terramiamusic.

Ha suonato in varie formazioni cameristiche come l'Ensemble Meditèrranèe, l’Hipponion Ensemble, Ensemble 2 Agosto, Quatuor Abime, l'Ensemble Oscar Niemeyer, il Trio Torrefranca, Kissar Ensemble e con musicisti come Antony Pay, F.Petracchi, M.Caroli, N.Lomeiko, A.Negroni, R.Giordano, M.Paris, M.Sirbu, M.Wolf, R.Bahrami e molti altri. Ha registrato inoltre per la casa discografica DAD-Records, in prima registrazione
mondiale, il Quintetto op.128 e la Rapsodia op.88 del compositore R. Gervasio.
Sue revisioni violinistiche sono state pubblicate er la casa editrice “Berben”. Da anni è Prima Viola Solista dell’orchestra d’archi spagnola “Concerto Màlaga”, con cui ha registrato per la  casa discografica Deutsche Grammophon insieme al celebre quartetto di chitarre Los Romeros.
Si è esibito nelle più famose e importanti sale d’Europa come la Berliner Philarmonie, Essen Philarmonie,  Hamburg Laieszahalle, Mannheim Rosengarten, la Meistersingerhalle Nurimberg, la Prinzeregententheatre di Monaco, Teatro Arriaga di Bilbao, Teatro Victoria Eugenia de San Sebastian, Sala Sinopoli Auditorium Parco della musica di Roma, e nelle più prestigiose sale d’America come il Balboa Theatre di San Diego in California, Fox Tucson Theatre, S. Francis Auditorium di Santa Fe in New Mexico, C.W. Eiseman Center, Rudder Theatre, Empire Theatre in Texas, American Theatre di Hampton in Virginia, Lehman Center e Carnegie Hall di New York e in molte altre.

Particolarmente interessato alla didattica è stato invitato a tenere Masterclass presso il "Real Conservatorio Superior de Musica Reina Sofia” di Madrid, alla “Royal Irish Academy of Music” di Dublino, presso l’Istanbul University State Conservatory e l’Hacettepe Univesity Ankara State Conservatory (Turchia) e all’Università di Santa Barbara in California. E’ Professore Onorario del Conservatorio Statale “S.V.Rachmaninov” di Tambov (Russia) e della Far Eastern State Academy of Art di Vladivostok (Russia). E’ stato Professore di violino e viola presso le “Conservatoire Italien” di Parigi e l’Institut Supérieur de Musique et de Pédagogie IMEP di Namur (Belgio). Attualmente è Professore di viola presso il Conservatorio Statale “G.Da Venosa” di Potenza.

Anna Serova, Italiano. Figura unica nel panorama internazionale, solistico e della musica da camera, la violista Anna Serova ha ricevuto nei ultimi anni dediche da alcuni dei più importanti compositori contemporanei, i quali hanno creato per lei un nuovo genere di composizione, unendo la forma del concerto all'azione scenica di un' opera di teatro. Il compositore AZIO CORGHI, colpito dalla straordinaria figura di musicista di Anna Serova, ha riscritto per lei, in una nuova versione con viola solista, la cantata “Fero dolore”, folgorante trasfigurazione di due Madrigali monteverdiani, che è stata eseguita nell’anno 2006 in prima assoluta e trasmessa dal canale satellitare “SKY CLASSICA”. Ricordiamo anche
alcune PRIME ESECUZIONI ASSOLUTE come “Tang-Jok(Her)” di A.Corghi al festival de L’Aquila, “Dumka” di Paolo Pessina al Festival di Mosca, e la Tragedia lirica "Giocasta" di Azio Corghi al Teatro Olimpico di Vicenza, dove suonando e recitando sulla scena, Anna Serova impersona il destino. Ha eseguito in Prima Brasiliana “Requiem Olocausto” di B.Pigovat a Manaus e le prime esecuzioni nazionali di “Viola Tango Rock Concerto” del compositore Benjamin Yusupov in Russia, Serbia e Messico. Dopo aver studiato con Vladimir Stopicev (Alto perfezionamento al Conservatorio di San – Pietroburgo), con Bruno Giuranna (Accademia W. Stauffer di Cremona) e Juri Bashmet (Accademia Chigiana di Siena) ha cominciato una brillante carriera concertistica che l'ha vista protagonista di alcune delle più importanti stagioni concertistiche e di festival italiani ed esteri. Per la rara bellezza del suono e per la sua notevole duttilità artistica, Anna Serova è molto richiesta nella musica da camera - tra i suoi partners vi sono stati Ivry Gitlis, Bruno Giuranna, Salvatore Accardo, Rocco Filippini, Filippo Faes, Rainer Honeck (primo violino della Filarmonica di Vienna), ecc. Dal 2001 è viola solista dell’ENSEMBLE PUNTO IT, con il quale tra l’altro ha realizzato l’esecuzione integrale della musica da camera di J.Brahms presso gli “Amici della Musica” di Vicenza. Si è esibita come solista nelle più prestigiose sale concertistiche del mondo con orchestre come la Moscow State Symphony Orchestra, Siberian Symphony Orchestra, Karelia Symphony Orchestra, Krasnoyarsk Chamber Orchestra, Arkhangelsk State Chamber Orchestra, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra del Teatro Olimpico, Orchestra da Camera dell’ Amazzonia, Belgrade Philharmonic, Amazonas Philharmonic, Orchestra Sinfonica di Roma, Orchestra dell'Arena di Verona ecc...

Anna Serova presta volentieri la sua arte per beneficenza: nel 2002 e nel 2004 ha registrato assieme a Filippo Faes (nella duplice veste di pianista e direttore della Krasnojarsk Chamber Orchestra) due Cd dedicati a progetti del ROTARY INTERNATIONAL. Sempre al programma “Polio Plus” del Rotary International Anna Serova ha voluto dedicare il suo nuovo disco “Viola Collection” registrato con la pianista Jenny Borgatti a
Cremona nel settembre del 2010. Per la registrazione è stata utilizzata la preziosa Viola Amati “La Stauffer 1615” di proprietà della “Fondazione Stauffer” custodita nella Collezione Comunale di Cremona.

Nel CD è inclusa la PRIMA ESECUZIONE NEI TEMPI MODERNI del manoscritto di Bottesini ritrovato nella Biblioteca Statale di Cremona. Il CD “Viola Collection” è stato segnalato da ITUNES tra le novità interessanti del 2011. Varie sue incisioni discografiche hanno entusiasmato la critica e ottenuti premi e riconoscimenti. Nel 2007 il suo CD “Schumann racconta” registrato con Ensemble Punto It ha ottenuto 5 STELLE dalla rivista
“MUSICA” che lo ha recensito tra i CD eccezionali del mese.

Anna Serova è protagonista del Festival “SIBERIA – EUROPA” che si tiene ogni anno, all’inizio dell’estate, nella città siberiana di Krasnoyarsk. Nel 2006 il Sindaco di Krasnoyarsk ha nominato Anna Serova &ldcuo;AMBASCIATORE CULTURALE e COMMERCIALE DELLA CITTÀ”. Grazie alla sua opera, è stato firmato il Protocollo d’intenti tra Cremona e la Città siberiana, per mezzo del quale si organizzano scambi culturali, commerciali e amministrativi tra la vasta regione della Siberia centrale e l'Italia. Costantemente invitata a tenere dei Master Class nelle migliori Accademie di Russia ed Europa. É docente di viola e musica da camera presso L’ACCADEMIA INTERNAZIONALE DI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE “PEROSI” di Biella.

Gaetano Adorno. Italiano .Gaetano Adorno dal 1993 è titolare della cattedra di musica d’insieme per archi presso l’Istituto superiore di studi Musicali Vincenzo Bellini di Catania. Diplomato brillantemente sia in violino che in viola possiede una più che ventennale esperienza di concertismo e di didattica specie per il repertorio cameristico e di Ensemble di archi. Ha suonato in trio, quartetto e quintetto con pianoforte e in tutte le formazioni di archi dal duo al sestetto oltre che in formazioni con strumenti a fiato, attraversando un repertorio che va dal 600? ai nostri giorni. Si è esibito in pubblici concerti con importanti composizioni cameristiche di Corelli,Bach, Boccherini Rolla, Mozart, Haydn, Beethoven, Schubert, Schumann, Brahms, Bruch, Dvorak, Faure’, Chausson, Franck, Shostakovic, Rota, Respighi,Kurtag e altri autori minori. Ha suonato in molte città italiane (Palermo, Catania, Roma, Milano,Torino, Firenze, Varese, Genova, Napoli, Bari, Alessandria Forlì etc.) ed estere (Parigi, Zurigo, Monaco, Graz, Costanza, Nancy, Lubliana,Tirana, Murcia, Girona, Liegi, Bergen, Pristina etc.) presso importanti festival e associazioni musicali con formazioni quali: Offerta Musicale Ensemble, Quartetto Viotti, PianoQuartet Ludwig, Quartetto Archimede.

Ha suonato musica da camera con artisti affermati quali Alirio Diaz, Rocco Filippini, Pierre Hommage, Bruno Canino, Augusto Vismara, Maxence Larrieu, Ilia Kim, Sergey Girshenko, etc. Hanno scritto per gli ensemble dei quali era membro compositori contemporanei quali Giovanni Sollima, Alfredo Pennisi, Roberto Carnevale.
  Ha tenuto master di musica da camera ( anche in qualità di assistente dei Maestri Sergey Girschenko e Rocco Filippini) ed è stato invitato dal Conservatorio Superiore di Murcia e recentemente da quello di Malaga nell’ambito del programma Erasmus per effettuare lezioni sul repertorio cameristico per archi e pianoforte a studenti dei corsi accademici. Ha inciso nel 2014 per CX Classic il Quintetto opera postuma di Schubert col
violoncellista Rocco Filippini. Ha eseguito come violinista la prima edizione critica moderna dell’opera quarta dei Trii di Luigi Boccherini e in qualità di violista in prima esecuzione assoluta le Invenzioni di Nino Rota per Quartetto.

Elisa Racioppi, Neruda , Italiano. Ha studiato presso il Conservatorio di Firenze. Grazie alla sua attività concertistica (nella quale compare con il
nome d’arte Neruda), la sua presenza scenica e alla sua preparazione tecnica ha conquistato l'attento interesse del pubblico. Il suo stile non convenzionale realizza un linguaggio trasversale tra musica classica e musica contemporanea. Collabora stabilmente con Augusto Vismara sia in duo che nell'ensemble Rosenkavalier dedicato alla valorizzazione del vasto repertorio cameristico del 900. Con lui e Giorgio Mirto ha fondato il
gruppo Totem Ancestor la cui cifra artistica assorbe gli stilemi delle avanguardie musicali in un linguaggio più direttamente comprensibile da ogni tipo di pubblico. Attualmente è in tournée con lo spettacolo "Ma che razza di Otello?" con Marina Massironi e con David Riondino in “Memorie dal sottosuolo”.

Ha iniziato la sua carriera da solista con orchestra con il concerto di J.C.F. Bach e le Scene Andaluse di J.Turina con l’Orchestra da Camera Fiorentina.

Augusto Vismara, Italiano. Artista tra i più importanti sulla scena italiana. Prima di dedicare il suo talento alla Direzione d’ Orchestra ed al Violino ha avuto una grande carriera come violista con le più importanti Orchestre europee sotto la direzione di Giuseppe Sinopoli, Luciano Berio, Christian Thielemann, Peter Maag, Antonio Janigro, Gabriele Feroo, Marcello Panni e molti altri.

E’ stato prima viola al Teatro alla Scala, Orchestra di Santa Cecilia di Roma, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro La Fenice di Venezia. Molto attivo come camerista, ha effettuato Tournèe in Australia, Giappone, USA, Europa, Nord Africa con vari Ensemble sia come violista che come violinista.

Ha inciso per Ricordi, BMG Ariola, Bongiovanni, ESE e per importanti Radio Televisioni Europee.

Ha ispirato i maggiori compositori italiani (Berio, Bussotti, Gorli, Pennisi, Fedele, Incardona, Donatoni ecc...) dei quali ha eseguito opere in prima assoluta a lui dedicate.

E' docente al Conservatorio "L.Cherubini" di Firenze.

Sotto i suggerimenti e l’ incoraggiamento del Maestro Giuseppe Sinopoli ha intrapreso una nuova carriera di Direttore d’ Orchestra dedicandosi al repertorio sinfonico ed operistico romantico e del ‘900 . (11/07/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07