Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 21 novembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FORMAZIONE ITALIANI NEL MONDO - FORMAZIONE DUALE - PROGETTO UE SWORD: CONVEGNO CONCLUSIVO ERASMUS + SWORD: ITALIA, AUSTRIA, GERMANIA E POLONIA

(2017-08-23)


Si terrà martedì 29 agosto, presso la Facoltà di Giurisprudenza, a Trento, il convegno conclusivo del progetto europeo Erasmus+ Sword (School and wOrk- Related Dual learning). Al progetto triennale, coordinato dal Dipartimento della Conoscenza, hanno partecipato, quali partner, i maggiori esperti in campo formativo di Italia, Austria, Germania e Polonia. Al convegno, che sarà aperto alle 9 dal governatore del Trentino Ugo Rossi, verranno presentate le linee guida conclusive emerse dal progetto.

Tre anni di studio e di scambi hanno caratterizzato il progetto Erasmus+ Sword, finalizzato a sviluppare la transizione scuola-formazione-lavoro e l’approccio duale per facilitare l’inserimento occupazionale dei giovani.  Nel corso del convegno conclusivo verranno illustrati gli elementi di formazione duale trasferibili all’interno del sistema educativo e formativo dei paesi partner, a partire dai modelli consolidati presenti nei Paesi di lingua tedesca (Germania e Austria). In questa occasione verrà inoltre presentato il “Manuale delle Regole del gioco”: uno strumento operativo per introdurre o consolidare l’approccio duale.

ll raccordo e la transizione scuola formazione e lavoro costituiscono l’elemento cruciale per conseguire l’obiettivo dell'inserimento dei giovani in qualità di lavoratori nei contesti produttivi in grado di rispondere alle richieste del sistema delle imprese, soprattutto di piccole/medie dimensioni, fornendo una professionalità più completa e all’altezza dei cambiamenti e delle innovazioni in atto. In tutta Europa sono evidenti i problemi di skill gap dei giovani appena usciti dalla formazione.

Il focus del progetto SWORD è sui meccanismi di passaggio tra i percorsi scolastici e formativi, soprattutto di tipo tecnico e professionale e il mondo del lavoro, affinchè i sistemi scolastici e formativi orientino la propria attività per fornire una risposta adeguata alla domanda di professionalità espressa dal mondo economico e produttivo e alle strategie e prospettive di sviluppo territoriale.

Per il passaggio dalla scuola al lavoro, un riferimento imprescindibile a livello europeo è rappresentato dal sistema del dual learning: infatti molti Paesi stanno ripensando/riorganizzando i propri percorsi scolastici e formativi proprio nella prospettiva del dual learning e della graduale acquisizione di elementi in esso presenti.

SWORD prende spunto dalla constatazione che nei Paesi dove questo modello non si è ancora sviluppato il sistema scolastico e formativo è poco attento, o comunque non riesce ad avere adeguato successo, nell'accompagnamento dei ragazzi verso il lavoro.

In parallelo SWORD muove dal fatto che anche nei Paesi dove si è sviluppato il sistema di dual learning si registrano alcune criticità,  in particolare nel  rapporto tra il sistema scolastico-formativo ed i processi di scuola-lavoro (spesso non connessi adeguatamente tra loro). In tal senso è da approfondire il ruolo giocato dalle vocational training school in relazione alle fasi di preparazione e gestione della transizione ed il coinvolgimento dei soggetti del sistema scolastico-formativo in tale attività (evitando rischi di esternalizzazione della transizione scuola-lavoro, che uscendo dal contesto scolastico-formativo non sarebbero controllabili).

SWORD pertanto intende procedere a una attenta riflessione sul modello di dual learning, che porti a un approccio europeo condiviso  e nuovo al dual learning, che consenta ai Paesi che già lo utilizzano di affrontarne le criticità esistenti e ai Paesi che intendono adottarlo di poterlo fare, superando le criticità emerse.

Inoltre il progetto mira ad identificare in prospettiva un modello di dual learning in cui il passaggio possa essere anche pluri-paese, favorendo quindi processi di mobilità internazionale, che rafforzino la transizione scuola-formazione e lavoro.(23/08/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07