Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 22 novembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - JUS SOLI - ON.POLVERINI (FI ) SCENDE IN CAMPO E SI DICHIARA FAVOREVOLE ALL'APPROVAZIONE DELLO JUS SOLI - DOMANI SIT IN AVANTI A MONTECITORIO

(2017-09-11)

  Sullo Jus Soli l'on. Renata Polverini (Forza Italia) scende in campo oggi  e si dichiara nettamente favorevole all'approvazione della legge sullo Jus Soli Temperato. 

  "La cultura  rappresenta l'elemento qualificante per la concessione della cittadinanza. Per questo sono orgogliosa del fatto che il mio progetto di legge sia stato ampiamente recepito nella norma in discussione ora al Senato.

Dovremmo essere fieri che ragazze e ragazzi nati in Italia  sposino il nostro modo di essere , le nostre tradizioni, i nostri valori, il nostro essere italiani."    E l' on. Polverini annuncia che sarà insieme ai giovani de l'Italia sono anch'io, a Montecitorio. Ed a Montecitorio ci sarà anche il Sindacato SEI, presieduto da Luciano Lagamba che da anni si batte per il riconoscimento della cittadinanza  ai giovani  #ItalianiSenzaCittadinanza, insieme a l’Italia sono anch’io .

  "Nonostante le dichiarazioni di esponenti del governo e della maggioranza che dicono di voler approvare la legge che riforma la cittadinanza in questa legislatura, non si sa ancora quando si terrà la discussione in Aula al Senato. Ricordiamo che lo stesso presidente del Consiglio Gentiloni aveva definito la riforma “una conquista di civiltà”. Ci aspettiamo che sia dunque conseguente con le sue affermazioni, ricorrendo anche alla fiducia se necessario per velocizzare i tempi di approvazione.

Martedì 12 la riunione dei capigruppo deve decidere la calendarizzazione dei lavori. Noi chiediamo che il primo provvedimento all’ordine del giorno sia questo. Da troppo tempo aspettiamo che le promesse fatte si traducano in atti concreti e intanto un milione di giovani di origine straniera, nati o vissuti per anni nel nostro paese, non sono ancora cittadini italiani per legge, anche se lo sono di fatto.

Per questo protesteremo con un sit in a Piazza Montecitorio, visto che la Questura ha negato la possibilità di tenerlo nei pressi di Palazzo Madama, nonostante il permesso concesso invece qualche mese fa ai fascisti di Casa Pound di riunirsi lì vicino per protestare proprio contro la riforma.

Abbiamo però chiesto ai senatori, compreso il capogruppo del Pd Zanda, di raggiungerci perché ci ragguaglino sulle proposte di calendarizzazione dei lavori che faranno. Noi chiediamo che ci venga assicurato che entro settembre lo ius soli venga approvato. Non possiamo accettare che per calcoli politici i diritti di una parte così consistente di giovani vengano ignorati. (11/09/2017-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07