Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 18 ottobre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - CULTURA E SOCIETA' - : SE NE PARLA ALL'ATENEO DI BARI IL 21 MAGGIO

(2018-05-17)

  Il 2008 ha segnato l’inizio di una crisi economica che si è rivelata politica e culturale e ha portato alla fine di un’epoca. Per una nuova e migliore crescita economica serve un “Cambio di paradigma”: solo la combinazione tra sostenibilità e logica contributiva può ricostruire su basi nuove il rapporto tra economia e società che si è frantumato con il Neoliberismo, modello al quale avevamo affidato le prospettive di crescita e benessere.

Il 21 maggio ne parlerà a Bari Mauro Magatti, ordinario di Sociologia generale all’Università Cattolica di Milano, nel terzo e ultimo appuntamento di “Culture, Società e Migrazioni” (Aula Magna, Palazzo Ateneo. Ore 15.30-18.30).

Il ciclo di seminari di sociologia è promosso dal Centro per l’Apprendimento Permanente C.A.P. dell’Università di Bari nell’ambito del Master in “Organizzazione e gestione delle istituzioni scolastiche in contesti multiculturali” attivato dal Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche.

Mauro Magatti discuterà della crisi in atto e dell’auspicato “Cambio di paradigma” che dà il titolo al suo ultimo libro con Franco Cassano, teorico del Pensiero Meridiano e professore emerito di Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

Dopo Laura Zanfrini e Maddalena Colombo che hanno fornito strumenti utili alla comprensione delle attuali dinamiche migratorie e sociali, cogliendo le motivazioni, i processi e le relazioni tra i fatti e i protagonisti che caratterizzano le nostre comunità, toccherà al sociologo della globalizzazione e analista delle istituzioni del capitalismo contemporaneo offrire una prospettiva differente sulla contemporaneità e una acuta chiave di lettura per interpretare la realtà.

Se il vecchio modello è saturo, perché non è più capace di rispondere alle esigenze di un mercato globalizzato selvaggio e sregolato, né alla degenerazione della politica populista e nazionalista, abbiamo una grande occasione: inventare nuove regole. L’importante è avere una direzione: rinunciare alla cieca economia del consumo per arrivare a una crescita economica sostenibile.

Al seminario patrocinato dall’Associazione Italiana di Sociologia, che si aprirà con i saluti del Magnifico Rettore dell’Università di Bari Antonio Felice Uricchio, interverranno il coordinatore del Master Giuseppe Elia e i sociologi Giuseppe Moro, Angela Mongelli e Fausta Scardigno. (17/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07