Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 19 ottobre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - TUNISIA - A BISERTA ASSOCIAZ. ITACA E PATRONATO INCA PARTECIPANO A SEMINARIO INTERNAZIONALE SU PROTEZIONE LAVORATORI TUNISINI RIENTRATI

(2018-09-28)

  A Biserta nella  prima settimana di settembre, l'Associazione ITACA ha partecipato  ad un seminario internazionale  sulla protezione dei lavoratori tunisini rientrati.
Il seminario, dal titolo “Migrations et retour au pays d’origine. Comment protéger les droits des immigrés tunisiens de retour au pays”, si legge sul sito dell'associazione ITACA -  è stato organizzato dal Centro tunisino per il benessere sociale (INSA), in associazione con l’Unione generale del lavoro tunisina (UGTT) e l’INCA Tunisia ed ha visto la partecipazione dei  rappresentanti dell’INCA CGIL Nazionale, delle associazioni INCA di Francia, Belgio, Spagna, Regno Unito, Marocco e Senegal, issiene ad ITACA, ed a numerose associazioni e strutture attive nel campo della migrazione e dei diritti sociali, dell’Europa e dell’Africa.

Il seminario si è sviluppato attraverso  una serie di workshop, tra cui una tavola rotonda tra associazioni, rappresentanti di istituzioni nazionali e rappresentanti sindacali, alla quale ha partecipato anche ITACA. Al centro del dibattito modalità e  strategie per informare i migranti tunisini di ritorno nella terra di origine e sostenere il loro processo di reintegrazione attraverso nuove forme di supporto e assistenza.

"Insieme al sindacato tunisino UGTT,  spiega Claudio Piccinini, Coordinatore – in particolare per l'Immigrazione – dell'Area Migrazione e Mobilità Internazionale del Patronato INCA CGIL ed esponente dell'Associazione Itaca, si è discusso di quali azioni sia necessario mettere in campo nei principali Paesi europei di destinazione dei migranti di origine africana (provenienti dalla Tunisia, ma anche da altri Paesi, come ad esempio dal Marocco e dal Senegal) affinché sia possibile fornire loro assistenza e accompagnamento nell’arco dell’intero percorso migratorio. In questo ambito, è stato prezioso il supporto  fornito dall’INCA Tunisia, che ha messo la propria competenza a disposizione di dirigenti sindacali nazionali e locali, confermandosi punto di riferimento fondamentale nelle relazioni tra istituzioni e sindacati.

Parallelamente - prosegue Piccinini - ha avuto luogo un seminario di formazione in cui i rappresentanti sindacali regionali dell’Unione generale del lavoro tunisina (UGTT) hanno discusso di protezione sociale e su come l’accordo tunisino-italiano è stato attuato per garantire i diritti dei lavoratori al loro ritorno in Tunisia. Tutti i partecipanti hanno sottolineato l’utilità e gli effetti benefici di occasioni di formazione e scambio come questa, incoraggiando gli sforzi dell’INCA Tunisia ed auspicando una cooperazione continua e sempre maggiore nel campo della protezione dei diritti sociali dei tunisini all’estero".

Inoltre " A margine del seminario con l’UGTT e l’INCA Tunisia, l’Area Migrazioni e Mobilità Internazionali dell’INCA CGIL e ITACA hanno dato vita al primo incontro specifico tra i dirigenti delle associazioni INCA di Senegal, Marocco e Tunisia con quelli di Francia, Belgio, Spagna e Regno Unito per ragionare insieme su come strutturare i servizi INCA per lavoratori e cittadini dei paesi nordafricani interessati, sia in Italia, sia in altri Paesi esteri, sia al momento del loro ritorno in patria. Già l’analisi dei primi dati “numerici” ha fornito una realtà interessantissima: basti citare che, solo in Belgio, già oggi il 30% circa degli interventi INCA è a favore di cittadini di nazionalità diversa da quella italiana o belga. Si è discusso di come scambiare informazioni, buone pratiche, interventi presso gli enti locali, progetti specifici sperimentali in singole realtà locali  e, soprattutto, come rafforzare e tradurre in servizi specifici e concreti la nostra straordinaria rete.

Negli stessi giorni, i partecipanti a tutti questi incontri hanno potuto assistere alla seconda edizione della “Coppa ITACA”, il torneo di calcio organizzato da ITACA in partenariato con il Centro tunisino per l’incubazione sociale, INCA Tunisia, l’Ufficio regionale del lavoro a Biserta e l’Ufficio dei tunisini all’estero (OTE) di Biserta. Il torneo, al quale hanno partecipato squadre della periferia di Tunisi in una struttura messa a disposizione dai Salesiani, si è concluso con le premiazioni di rito." conclude l'esponente di ITACA e coordinatore dell'INCA CGIL , in particolare per l'area immigrazione, dell'Area Migrazione e Mobilità Internazionale del Patronato INCA CGIL. (28/09/2018 - ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07