Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 21 aprile 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - PRES. MATTARELLA AL CENTRO ASTALLI: "OCCORRONO INTESE GLOBALI.FENOMENO CHE CI RIGUARDA TUTTI IN QUALUNQUE PARTE SI REALIZZI. SIAMO SEMPRE PIU' INTERCONNESSI"

(2019-02-04)

  Inaugurando stamane il Centro di accoglienza Matteo Ricci, promosso dalla Compagnia di Gesù, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sottolineato l convergenza tra la intitolazione  a Matteo Ricci e gli obiettivi del Centro. "Matteo Ricci in Cina ha assunto la cultura cinese come propria, senza abbandonare quella sua originaria, dimostrando che la cultura non ha confini né rifiuti, ma si integra, si unisce, accresce comunque la dimensione della personalità di ciascuno." ha affermato il Capo dello Stato.

"Ho avuto la fortuna di visitare la tomba di Matteo Ricci a Pechino e ho visto con quale rispetto è conservata, è un esempio di rapporto semplice, concreto e profondo tra culture e popoli diversi.

Intitolare il Centro a Matteo Ricci è molto significativo perché nel suo ‘De amicitia’ ha scritto ‘l'amicizia è più utile delle ricchezze’, non dice ‘è più meritoria’, ‘è migliore’ come certamente pensava, ma ‘è più utile’, perché è vero che l'amicizia più delle ricchezze è utile nella convivenza umana.

Questa iniziativa si inserisce in un fenomeno epocale, quello delle migrazioni, fenomeno che si presenta ovunque, che irrompe ovunque. E questo ‘ovunque’ ci riguarda, riguarda tutti noi, anche la Regione Lazio, in qualunque parte del mondo si realizzi. Perché il mondo è diventato e diventa sempre più raccolto, i suoi Paesi e i suoi continenti sono sempre più interconnessi, sempre più strettamente legati fra di loro, e quel che avviene in ogni parte del mondo riguarda tutte le altre parti.

Questo - ha affermato Matterlla - sottolinea l'esigenza di interventi e intese globali sul fenomeno migratorio, perché nessun Paese da solo è in grado di affrontarlo o di regolarlo, ma occorrono intese globali, come l’ONU sollecita a fare, ricordando che nel mondo i fuggiaschi, coloro che fuggono da guerre, carestie, impossibilità di sopravvivenza, persecuzioni, sono circa 70 milioni.

Questo è un fenomeno che richiede un grande sforzo corale della comunità internazionale". ha concluso il Capo dello Stato, Sergio Mattarella.(04/02/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07