Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 21 maggio 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - EUROPA - CES: /DIRITTO SOCIETARIO - NECESSARIA DIRETTIVA CHE PROTEGGA DIRITTI LAVORATORI , AFFRONTI ABUSI E IMPEDISCA NASCITA SOCIETA' /SCATOLE VUOTE

(2019-02-28)

Nel ciclo finale dei negoziati sul  diritto societario, gli Stati membri dovranno garantire che la direttiva protegga i diritti dei lavoratori, affronti gli abusi e impedisca la creazione di società che siano scatole vuote.
Il 5 marzo, la direttiva avvierà la prossima fase dei negoziati sul "trilogo" (tra le tre istituzioni europee: Commissione, Consiglio e Parlamento) preceduta da una riunione dei rappresentanti permanenti degli Stati membri (COREPER) il 1 ° marzo.
La Confederazione europea dei sindacati (CES) invita i ministri della giustizia ad adottare la posizione del Parlamento europeo sui seguenti punti:

le società che trasferiscono il loro quartier generale da un paese dell'UE a un altro devono garantire ai propri lavoratori pieno diritto all'informazione e alla consultazione, compresi anche i consigli di fabbrica europei, laddove esistono;
le società devono mantenere e rafforzare i diritti di rappresentanza nel consiglio di amministrazione dopo un'operazione di ristrutturazione transfrontaliera;
Gli Stati membri devono impedire la conversione, la divisione o la fusione transfrontaliera se si tratta di un'assemblea artificiale (come una società di cassette delle lettere) destinata a sottrarsi alle imposte o ad altri obblighi incombenti al datore di lavoro.

"Questa è una semplice questione di giustizia", ??ha dichiarato Peter Scherrer, Vicesegretario generale della CES. "Se l'UE rende più facile la mobilità per le imprese, deve garantire la protezione dei lavoratori interessati. Il diritto all'informazione e alla consultazione e il diritto di partecipazione al consiglio di amministrazione sono il minimo indispensabile. Inoltre, è necessario combattere qualsiasi abuso per trarre vantaggio da questo processo semplificato che può portare a un uso improprio dei diritti dei lavoratori, all'evasione fiscale o al mancato pagamento dei contributi di sicurezza sociale. "

"Le società "di cassette postali" (ndr: scatole vuote") sono già un grosso problema; I governi europei non devono renderlo ancora più complicato. I ministri dovrebbero inoltre consultare i colleghi incaricati del lavoro su tutti gli aspetti del progetto di direttiva relativo ai diritti del lavoro. "

Il Parlamento europeo ha già definito una posizione che garantisca i diritti dei lavoratori e colmi le lacune nella proposta originale della Commissione. La CES esorta il Parlamento a non rinunciare agli importanti miglioramenti introdotti nella direttiva. Spetta ora agli Stati membri concordare una posizione più ragionevole ed equilibrata.

Peter Scherrer conclude: "Ciò di cui abbiamo bisogno è una direttiva giusta, non un pessimo compromesso. "

La CES continua a insistere sulla necessità di non approvare l'accordo sull'altra parte del pacchetto del diritto societario (una direttiva sull'uso degli strumenti e dei processi digitali nel diritto societario) fino a che non si sia i raggiunto anche un accordo su questa direttiva. (28/02/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07