Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 16 settembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - EUROPA - DALLA CES INVITO A NUOVA COMMISSIONE UE PERCHE' RAFFORZI PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA LAVORATORI NELLE AZIENDE - INIZIATIVA A BRUXELLES

(2019-09-11)

  Nel 25 ° anniversario della direttiva europea sui Comitati dei lavoratori, la Confederazione europea dei sindacati (CES) invita la nuova Commissione europea e il Parlamento a rafforzare la democrazia dei lavoratori in tutta l'Unione europea.

La Ces chiede una nuove iniziative europee  per più forti comitati aziendali dei lavoratori; e diritti rafforzati per i lavoratori che devono essere informati e consultati sui grandi cambiamenti all'interno della loro azienda / posto di lavoro;  e un rappresentanza dei lavoratori nell'ambito del vertice aziendale e sia rispettata la presenza femminile nei boards societari dei consigli di amministrazione.

Oggi sarà lanciata a Bruxelles è una iniziativa, promossa dalla CES e  dalle Federazioni Sindacali europee, che include  i deputati,  S&D Group President Iraxte Garcia-Perez, Employment and Social Affairs coordinators from the EPP, Greens/EFA and GUE/NGL Groups - Dennis Radtke, Kira Peter-Hansen, Nikolaj Villumsen – RE deputy coordinator Sylvie Brunet, and Oliver Röpke,  EESC Workers’ Group President.

Ben più di 200 rappresentanti di 100 comitati aziendali europei in 18 paesi europei parteciperanno alla Conferenza e firmeranno la dichiarazione

La CES ricorda che esistono più di 1.100 comitati aziendali europei con circa 20.000 rappresentanti dei lavoratori, e almeno 17.000 rappresentanti dei lavoratori nei consigli di amministrazione aziendali (principalmente in Germania, Austria, Svezia, Danimarca e Norvegia).

Il segretario confederale della CES Isabelle Schömann ha dichiarato: “La partecipazione dei lavoratori è un diritto, ed è un bene per i lavoratori, le imprese, i servizi pubblici e la società. E 'utile per la gestione dei cambiamenti che la digitalizzazione e il clima  impongono”

“Se il presidente della Commissione designato Ursula von der Leyen vuole davvero rafforzare la democrazia e la partecipazione democratica come afferma  la Commissione dovrà  agire per una maggiore democrazia sul posto di lavoro. Non vediamo l'ora di lavorare con lei, con il Vice Presidente e Commissario Dombrovskis Schmidt per dare la parola ai lavoratori sui luoghi di lavoro e nell'organizzazione per cui lavorano.” (11/09/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07