Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 23 ottobre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - EUROPA - CONFEDERAZIONE EUROPEA DEI SINDACATI INSIEME AGLI ATTIVISTI PER CHIEDERE AZIONI URGENTI E CONCRETE PER FERMARE I CAMBIAMENTI CLIMATICI

(2019-09-20)

  La Confederazione europea dei sindacati (CES) ha unito con gli attivisti di oggi per chiedere azioni urgenti e concrete per fermare i cambiamenti climatici in vista del vertice sul clima delle Nazioni Unite a New York.

Come parte della settimana di azione globale sul clima, una delegazione della CES ha partecipato a una grande manifestazione a Bruxelles organizzata dalla Gioventù per Climate Group.

CES segretario confederale Ludovic Voet ha detto nel corso della manfestazione:

“Siamo qui come sindacalisti, perché tutto quello che abbiamo combattuto:  la giustizia sociale, i diritti dei lavoratori, la salute e la sicurezza e salari decenti per tutti - sarà in pericolo se non fermiamo la crisi climatica.

“Dalle ondate di caldo di questa estate agli incendi in Amazzonia, tutte le condizioni atmosferiche estreme  che ci troviamo ad affrontare e continueremo ad affrontare nei prossimi anni avranno grandi conseguenze per i lavoratori e le loro comunità.

“Quindi siamo qui per lottare per la concretizzazione di azione per il clima ora e per una giusta transizione perché abbiamo bisogno di passare a un'economia senza carbonio in un modo che sia favorevole ai lavoratori.”

In precedenza, due leader del movimento per il clima del Belgio, Anuna de Wever e Adelaide Charlier, avevano  parlato con i leader sindacali di tutta Europa al comitato esecutivo della CES a Bruxelles.

Per Charlier i “poveri saranno i primi ad affrontare le conseguenze dei cambiamenti climatici, mentre sono quelli che emettono meno CO2.”

De Wever ha aggiunto che è quindi importante che sindacati e attivisti del clima siano uniti perchè la “transizione sociale e la transizione ecologica sono due facce della stessa medaglia”.

Da parte sua il segretario generale della CES Luca Visentini ha detto gli attivisti:

“La CES è assolutamente impegnata nella lotta per salvare il pianeta dai cambiamenti climatici e apprezziamo il vostro sostegno per una giusta transizione verso un futuro verde.

“I lavoratori sono preoccupati per i cambiamenti climatici, ma sono anche preoccupati per il  fatto che essi potrebbero perdere il posto di lavoro e mezzi di sussistenza se le cose cambiano. Lavorando insieme, possiamo assicurare che siamo in grado di affrontare i cambiamenti climatici e proteggere i posti di lavoro e del tenore di vita.” (20/09/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07