Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 14 novembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - LEONARDO - MUSICHE DAI QUADERNI LEONARDIANI AL FESTIVAL PIANISTICO INTERNAZIONALE A SACILE (PN)

(2019-10-28)

"Un evento culturale che si è sviluppato di anno in anno e che si caratterizza per avere saputo coinvolgere altri sodalizi, oltre al concorso di privati, nonché per avere esteso il proprio programma anche oltre il territorio regionale, superando così le logiche di campanile e prospettando appuntamenti di reale interesse musicale, anche con esibizioni d'avanguardia".

Questo, in sintesi, il contenuto dell'intervento odierno a Sacile (Pordenone) dell'assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Tiziana Gibelli, in occasione della presentazione, a Palazzo Zancanaro, del festival pianistico internazionale Piano Fvg che si svilupperà fra il 31 ottobre e il 15 dicembre dalla località del Livenza alla Pineta di Laives (Bolzano) ma anche ad Abbazia in Croazia, a Sesto al Reghena (Pordenone) Udine, Malborghetto (Udine), Muggia (Trieste) e Spilimbergo (Pordenone).

Come ha spiegato il direttore artistico di Piano Fvg, Davide Fregona, il festival si rivolge ai giovani talenti musicali con l'obiettivo di valorizzarli, avviandoli verso un pubblico più vasto e qualificato e offrendo, nel contempo, un'occasione importante al pubblico per apprezzare dal vivo numerosi giovani talenti.

Nell'occasione è stato presentato anche l'evento sperimentale "Quaderni leonardiani: appunti di musica e arti" che mira a orientare l'attenzione sull'attualità dell'opera di Leonardo Da Vinci nel campo delle arti e delle scienze e si articolerà in sette appuntamenti, tra il 6 e il 10 novembre, che prevedono un concerto performance multi-art e una lectio musicale suddivisa in Semimeccanica, Meccanica e Scienza.

Il programma presenterà musiche per trio d'archi, violoncello solo e fisarmonica di Leonardo, con musiche tratte dal repertorio antico, pagine contemporanee e composizioni originali, anche con l'uso di strumenti elettronici e digitali.

"Considerando lo spessore di iniziative come queste - ha commentato Gibelli - abbiamo individuato la misura dell'Art Bonus regionale quale forma di incentivazione al sostegno dei privati al mondo della cultura, un'opportunità dalla quale le aziende interessate potranno trarre rapidamente i benefici sotto forma di agevolazione fiscale".

Per far conoscere al meglio le opportunità derivanti da questo strumento innovativo, come ha anticipato l'assessore, "sarà presto programmato un road show che raggiungerà anche le principali realtà del mondo economico e produttivo regionale".

"A questo proposito - ha concluso Gibelli - la Regione istituirà anche una sorta di Albo della Cultura del Friuli Venezia Giulia al quale verranno iscritte le aziende benemerite e aderenti all'Art Bonus regionale: i loro marchi saranno poi fatti conoscere attraverso pagine promozionali sui principali quotidiani nazionali". (28/10/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07