Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 14 novembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - PROGETTO FORM@ - PAGLIARO (PRES.INCA CGIL): HA MESSO IN SINERGIA VIRTUOSA RETE PATRONATI CEPA"

(2019-10-30)

  A stigmatizzare le novità apportate dal progetto Form@, le cui conclusioni sono state tratte all'omonimo seminario a Roma (vedi: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=59857)  il presidente del Patronato INCA CGIL Michele Pagliaro - che ha precisato come il  progetto abbia rappresentato  un'iniziativa del tutto nuova sia sotto il profilo della tutela individuale che sotto il profilo culturale.

“ Il  progetto  ha permesso di misurarci con l’altra faccia del problema dell’immigrazione che rappresenta una costante del tempo che stiamo vivendo” ha osservato Pagliaro. "Abbiamo superato la cifra di oltre 3.600 richiedenti ed abbiamo messo in campo un lavoro comune con i diversi patronati che ci ha portato a condividere tutta la formazione a colleghi di altri patronati in alcuni territori all’estero.
Inoltre, ci siamo resi protagonisti di uno sforzo organizzativo ma anche culturale che ci ha visto impegnati tutti nel raggiungimento degli obiettivi del progetto. Un lavoro che ha messo in sinergia virtuosa l'intera rete dei patronati in Italia e all’estero.
Del resto la nostra rete e’ saldamente impegnata nella tutela dei diritti dei più deboli. Ed e’ una rete che nell’ambito del progetto Form@ ha pienamente funzionato ” ha precisato Pagliaro evidenziando come il progetto certifichi il valore dei patronati in Italia e nel mondo, la loro capacita’ di far sistema e il loro know how.

Il Presidente del Patronato INCA si e’ soffermato, in particolare, sul tema  dell’immigrazione che considera un argomento ancora controverso nel nostro Paese, fonte di divisioni politiche, trattato con superficialita’, tendente a criminalizzare la mobilità, pur essendo fenomeno antico che nasce con l’uomo.

“Il tema dell'immigrazione e’, inoltre, un tema che incrocia anche quello della globalizzazione. Un fenomeno, quest' ultimo, che e’ stato forse gestito male. Ma se oggi funziona per le merci, per i capitali che un click si spostano da un posto all’altro del mondo, non può non funzionare per le persone” ha aggiunto Pagliaro osservando come il tema dell’immigrazione si leghi anche a quello della demografia giacchè il nostro paese continua a perdere popolazione.
In tutto ciò - ha osservato il Presidente del Patronato INCA CGIL, i canali d’ingresso regolari, i flussi migratori gestiti attraverso i corridoi umanitari e i ricongiungimenti familiari possono fare funzionare meglio le cose.

Altro aspetto determinante: con Progetto Form@ abbiamo verificato ancora una volta che l’informazione puo’ e fa la differenza. Abbiamo spiegato le regole, abbiamo dato le giuste avvertenze e abbiamo offerto spiegazioni per l’accesso al nostro mercato del lavoro. E in alcuni casi abbiamo limitato il fenomeno migratorio, come quando
abbiamo spiegato certe dinamiche diffuse, come per il capolarato diffuso in alcune aree del paese nell'agricoltura e nell’edilizia" ha aggiunto Pagliaro precisando come lavorare sulla formazione pre partenza sia stato per i patronati un momento importante.

"Nelle sedi estere - ha osservato -  abbiamo avuto modo di entrare in contatto con persone che magari non si
sarebbero rivolte alle nostre strutture. E' stato un modo per farci conoscere e per fornire un servizio gratuito. Oltre ad un ruolo di protezione sociale, pensiamo di avere avuto anche un ruolo di forte depotenziamento dei fenomeni di sfruttamento per queste procedure di immigrazione spesso non semplici.

Inoltre, avvicinarsi a nuove fasce di popolazione ci ha permesso di comprendere maggiormente le condizioni di partenza socio culturali ed economiche dei familiari interessati al ricongiungimento" ha precisato Pagliaro sottolineando il valore della formazione linguistica prima della partenza e come questo comporti per le donne una maggiore autonomia.
Nel concludere il suo intervento Pagliaro ha sottolineato che i patronati non possono essere, d'altra parte.  equiparati a dei soggetti privati, e ha apprezzato la collaborazione con la Pubblica Amministrazione in un ruolo che con il Progetto Forma i patronati hanno ben svolto." (30/10/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07