Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 12 dicembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - COMMISSIONE BICAMERALE - LATTANZIO: "CONFERENZA STORICA AZIONE UNITARIA 14 PARLAMENTARI /ESTERO" -ELEMENTI LEGISLATIVI E REGOLAMENTARI A FONDAMENTO RICHIESTA NUOVO STRUMENTO RAPPRESENTANZA PARLAMENTARE "

(2019-11-27)

  Una  "conferenza storica"  per i 14 parlamentari che unitariamente si sono  autoconvocati per presentare alla stampa, al mondo politico e dell'emigrazione la volonta' di procedere al varo di una Commissione Bicamerale degli Italiani all'estero" Così il coordinatore della conferenza stampa Gianni Lattanzio, profondo conoscitore del mondo dell'emigrazione italiana all'estero ha aperto l'incontro a cui hanno preso parte la maggioranza dei parlamentari di Camera e Senato eletti dalla Circoscrizione Estero, 14 su 18  - appartenenti ai Gruppi di  PD, ItaliaViva, Movimento 5 Stelle, Lega, Forza Italia, PSI e Piu' Italia) che hanno deciso di impegnarsi unitariamente per l'istituzione di una Commissione Bicamerale che dia maggiore forza ed incisività alle questioni attinenti agli Italiani all'Estero. Assieme a loro esponenti di quel Consiglio Generale degli Italiani all'Estero - Professor Norberto Lombardi ed i Consiglieri Carlo Ciofi e Franco Dotolo - che si sta battendo per il recupero di una rappresentanza adeguata alla ormai numerosa presenza di connazionali all'estero, ben sei milioni di individui, lesa dalla modifica della legge costituzionale, con un  taglio netto del numero dei parlamentari eletti dalla Circoscrizione Estero. Un taglio decisamente antistorico, oltre che illogico ed un vulnus per la rappresentanza democratica dei cittadini italiani.

  Di qui la volonta' dei rappresentanti degli italiani all'estero, di maggioranza ed opposizione, di una coesa alleanza parlamentare. 

Una concreta volonta'  già espressa da diversi parlamentari eletti dalla Circoscrizione Estero attraverso la presentazione di proposte di legge alla Camera e Disegni di legge al Senato, che il coordinatore della Conferenza Stampa a Montecitorio ha puntualmente illustrato:

-------------------------------------------------------------------------
Camera: n. 802 presentata dall'on. Fausto LONGO (PSI):  "Istituzione della Commissione parlamentare di indirizzo e controllo sull'emigrazione italiana nel mondo" (802), assegnata alla Commissione Affari Esteri

Camera n. 925 presentata dall'on. Nicola CARE' (Italia Viva) : Istituzione di una Commissione parlamentare sull'emigrazione e sulla mobilità degli italiani nel mondo" (925)

  Camera n. 1129  presentata dall'on. Fucsia FITZGERALD NISSOLI (FI) : "Istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all'estero" (1129)

  Camera n. 2159 presentata dall'On. Massimo UNGARO (Italia Viva) : "Istituzione di una Commissione parlamentare sull'emigrazione e sulla mobilità degli italiani nel mondo" (2159)

  Camera n. 2239 presentata dall'ON. Angela SCHIRO' (PD): SCHIRO' ed altri: "Istituzione di una Commissione parlamentare sull'emigrazione e sulla mobilità degli italiani nel mondo" (2239)

  Camera n. 2270 presentato dall'On. Elisa SIRAGUSA (M5S)  "Istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all'estero" (2270)

************************************
  Senato n. 273 presentato dalla Sen. Laura GARAVINI (Italia Viva): "Istituzione di una Commissione parlamentare sull'emigrazione e la mobilità degli italiani nel mondo".

  Senato n. 631 presentato dal Sen. Raffaele FANTETTI (FI) : "Istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all'estero".

-------------------------------------------------------------------------------

Proposte e disegni di legge che derivano la propria ragione d'essere dall'art.82 della Costituzione "Ciascuna Camera può disporre inchieste su materie di pubblico interesse. A tale scopo nomina fra i propri componenti una Commissione formata in modo da rispecchiare la proporzione dei vari gruppi".

Dall'articolo 126 della Costituzione che  prevede, tra l'altro al Comma 1,  la costituzione di una Commissione bicamerale per le questioni regionali, nei modi stabiliti con legge della Repubblica".

Ed, infine, nell'art. 64 della Costituzione al Comma 1  "Ciascuna Camera adotta il proprio regolamento a maggioranza assoluta dei suoi componenti."

Inoltre l'art. 26 del Regolamento del Senato prevede al Comma 1. "Quando si deve procedere alla formazione di organi collegiali bicamerali, il Presidente del Senato promuove le opportune intese con il Presidente della Camera dei deputati al fine di assicurare, nel rispetto del criterio della proporzionalità, la rappresentanza del maggior numero di Gruppi parlamentari costituiti nei due rami del Parlamento.

Un incontro dal quale sono emerse, pertanto, due strade percorribili :

-  legislativa, attraverso l'esame delle diverse proposte di legge, depositate nelle rispettive Camere

-  regolamentare alla luce di quanto affermato sia dalla Costituzione che dal Regolamento del Senato, poichè l'art.26 "lascerebbe intendere che nulla osta a che anche la Camera proceda alla stessa stregua del Senato" ha  sottolineato  Gianni Lattanzio mettendo "in chiaro"  gli elementi giuridici e regolamentari sui quali si fonda la richiesta dei parlamentari eletti dalla Circoscrizione Estero della nascita di una Commissione Bilaterale, "strumento fondamentale" per una piena rappresentanza dei diritti e delle istanze degli oltre sei milioni di cittadini italiani all'estero.

  Per quale dei due percorsi si opterà ?  La scelta da individuare sara'  compito dei Presidenti di Camera e Senato ai quali il gruppo dei 14 parlamentari rappresentera' nei prossimi giorni le ragioni dell'istituzione di una Commissione Bicamerale

"Una richiesta che viene da lontano - ha aggiunto  Lattanzio - e che esprime un forte desiderio politico -istituzionale. Come afferma il Segretario Generale del Consiglio Generale degli Italiani nel Mondo, Michele Schiavone, in una lettera inviata ai parlamentari promotori dell'iniziativa unitaria (e letta dal coordinatore della Conferenza stampa) per una continuità dell'esercizio della rappresentanza che riesca a superare il vulnus impresso dalla recente legge di riforma costituzionale. (vedi : http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=60207) . (27/11/2019 -m.f. -ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07