Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 10 agosto 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

UNIVERSITA' ITALIANE NEL MONDO - "SEGNALI DI FUTURO" A STARTUPITALIA OPEN SUMMIT 2019 IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITA' BOCCONI. ATTESI 200 OSPITI E 1000 STARTUP

(2019-12-10)

  Il 16 dicembre torna StartupItalia Open Summit  per la prima volta in collaborazione con Università Bocconi.

All’interno di un campus da oltre 60mila mq con il Rettore Gianmario Verona, David Casalini, Paolo Barberis, Marco Montemagno, interverranno 200 ospiti italiani e internazionali e 1000 startup per raccontare il futuro che vogliamo immaginare. 

Un futuro fatto di innovazione tecnologica e digitale. A raccontarlo sarà proprio  il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli che racconterà il ruolo chiave delle nuove tecnologie nella crescita delle PMI del nostro Paese insieme al Fondo Nazionale Innovazione appena varato dal governo. 

Oltre 15 mila persone attese per seguire più di 200 relatori italiani e internazionali (di cui il 50% donne) nel programma curato come ogni anno da Giampaolo Colletti, 1.000 startup, oltre 20 workshop e 60mila mq: sono questi i numeri dell’edizione invernale di Startup Open Summit 2019 dal titolo “Segnali dal futuro”. 

Un’intera giornata dedicata al “Diritto all’innovazione”, citato dal Ministro dell’Innovazione Tecnologica e Digitale Paola Pisano, che a pochi mesi dalla nomina racconterà il suo approccio e i risultati raggiunti in questi primi 100 giorni. 

Oltre 1.000 startup da tutta Italia, dei settori del digital, life science, health, fintech e insurtech, blockchain, AI, impatto sociale, IoT, food, agritech, turismo, cultura, solo per citare i principali, raccolti in oltre 20 workshop verticali nelle aule del Velodromo di via Sarfatti a Milano. 

E ancora: seminari e sessioni interattive che, insieme ai migliori investitori, esperti e innovatori, affronteranno tematiche di grande attualità, come i dati sull’ecosistema startup in Italia e in Europa, blockchain, il ruolo delle donne nei settori Ricerca e Sviluppo e STEM, le novità nel mondo dell’innovazione, il futuro del lavoro tra tecnologia e responsabilità sociale. 

Il professore Stefano De Nicolai, Direttore del Master Emba Ticinensis dell’Università di Pavia presenterà una ricerca sul ruolo e la diffusione del Chief Digital Officer in Italia. 

Ancora al centro Unstoppable Women con Anna Chiara Gaudenzi e Chiara Trombetta, con un #Bootstrap dedicato all’empowerment femminile con l’obiettivo di fare rete per crescere e con mentor di grandissime aziende che si metteranno a disposizione di giovani per dare loro consigli pratici e aiutarli ad emergere nel loro lavoro.

Novità di questa edizione sarà lo StartupItalia Village, uno spazio espositivo in collaborazione con 4books che avrà a disposizione tre sale dedicate dove le startup avranno l’opportunità di presentare, davanti a migliaia di investitori, le proprie idee di business per rivoluzionare mercato e stile di vita futuri.

All’interno del villaggio  ci sarà anche un’isola dedicata all’agenzia ICE, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico che organizzerà, nel contesto di SIOS19, il primo meeting dell’European Blockchain Partnership, un evento dedicato alla seconda edizione del Global StartUP Program, durante il quale verranno presentati i risultati del programma e verrà annunciata la nuova edizione che vede già coinvolte 90 startup in 6 nazioni (UK, Slovenia, USA, Cina, Giappone e Corea).

Solo negli Stati Uniti il programma ha già toccato Los Angeles, San Francisco, New York, Chicago e per il 2020 prevede il coinvolgimento di altre 150 startup in 10 paesi (USA, UK, Francia, Germania, Argentina, Israele, Giappone, Corea, Emirati Arabi e India) oltre ad un outpost permanente in Silicon Valley. Il Global StartUP Program verrà presentato da Luca Annunziata e dal Presidente di ITA, Carlo Maria Ferro, il consigliere per l'innovazione del MISE, Marco Bellezza e Claudio Pasqualucci che dirige il programma dedicato alle startup in tutto il mondo.

Molte le personalità di primo piano attese sui palchi di #SIOS19: David Casalini (Founder StartupItalia), Paolo Barberis (Founder Nana Bianca), Marco Montemagno (Founder @4books e Slashers), Roberta Cocco (Assessore alla Trasformazione Digitale e Servizi Civici del Comune di Milano), Luca Colombo (Country Director Facebook Italia), Gianmario Verona (Rettore Università Bocconi), Carlo Ferro (Presidente Agenzia-ICE), Marco Bellezza (Consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione del MISE), Fabio Spoletini (Oracle Italy Country Manager), Vittorio Colao (Special Advisor General Atlantic), Massimiliano Dragoni (Commissione Europea), Carlo Cottarelli (Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani), Filippo Magnini (Campione Olimpico), Corrado Passera (CEO Illimity Bank), Angelo Coletta (Presidente di Italia Startup), Marinagela Pira (giornalista SkyTg24), Lucia Scopelliti (Responsabile dell'Unità Progettazione economica - Comune di Milano), Selene Biffi (imprenditrice), Virginia Stagni (Business Development Manager per il Financial Times) e i principali autori e giornalisti dell’ecosistema startup ed economia. 

Cosa non perdere:

Presentazione del Chief Innovation Officers Study 2019, il primo studio italiano sull'argomento, realizzato congiuntamente da Università di Pavia e StartupItalia, cerca di rispondere alle domande più diffuse circa il ruolo, la diffusione e la rilevanza strategica di quei dirigenti con la più elevata responsabilità sui processi innovativi in azienda.

Chi sono i "Chief Innovation Officer" (CInO)? Di cosa si occupano, esattamente? Sono inventori, architetti dell'innovazione o forse...dei 'pirati'? Rappresentano una moda passeggera o un fattore critico di successo per le aziende?
Il primo studio italiano sull'argomento, realizzato congiuntamente da Università di Pavia e StartupItalia, cerca di rispondere a queste ed altre domande circa il ruolo, la diffusione e la rilevanza strategica dei dirigenti con la più elevata responsabilità sui processi innovativi in azienda.
Dopo i primi risultati preliminari su dati pubblici diffusi a settembre 2019, questa seconda fase della ricerca offre un quadro più approfondito  in merito al background, alle storie e ai risultati dei CInO in Italia, grazie ad un campione rappresentativo di 155 dirigenti, con ruoli di questo tipo, consultati grazie ad interviste e questionari.
Qualche dato sulla rilevanza del campione: questi 155 CInO - tutti insieme - coordinano 4,443 'innovation people'. Le imprese rappresentate hanno fatturato complessivamente 114 miliardi di euro nel 2018 (equivalenti al PIL di mezza Finlandia, oltre il PIL dell’intero Kuwait).
I risultati inediti di questa seconda fase - da cui emergono alcune conferme e molte sorprese - verranno presentati per la prima volta il 16 dicembre 2019 in occasione di #SIOS2019.

Presentazione dei dati di StartupItalia riguardo  al numero di round, gli investimenti, l’impatto nei posti di lavoro che hanno riguardato le startup italiane negli ultimi 12 mesi.

Verranno svelate le  top 100 migliori startup italiane e la migliore in assoluto scelta da una giuria di 100 giurati. Si terranno inoltre, all’interno di StartupItalia Open Summit, le finali europee, della Startup World Cup organizzata da Pegasus Venture.

Presentazione della ricerca AlmaLaurea 2018 relativa ai dati di crescita del genere femminile nel settore STEM.
Rispetto a 15 anni fa, le donne che si laureano in discipline STEM alla laurea triennale oggi sono quintuplicate (16.848 contro 3.398 del 2004). Con lavoro e retribuzioni inizia il gap di genere.

Come cambia il mondo del lavoro con la tecnologia? Utilizzarla a nostro vantaggio invece che averne paura sarà il cuore dell’incontro con Corrado Passera fondatore di illimity e già Ministro e Luciano Floridi Professore di filosofia e etica dell’informazione e Direttore del Digital Ethics Lab dell’ Università Oxford.

Dal suo main stage, Bocconi aprirà le porte dell’incubatore  Bocconi - B4i.

Premiazioni e annuncio della Best Italian Startup of the Year 2019. 

L’evento è realizzato in collaborazione con Università Bocconi e in partnership con Nana Bianca. Gode della partnership istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico e di ITA, Italian Trade Agency. 

#SIOS19 è inoltre supportato da ENEL, Mamacrowd, Cariplo Factory, illimity, Officina MPS, Oracle, Backtowork24 e Tim. Ancora da Cisco, Docety, Fondazione di Sardegna, Innois, PoliHub, Sanofi, Shopfully e Unicredit Start Lab. E infine da Bayer, Cassa Lombarda, CleanBnB, ENDU, 4Ward, Estra, Falck Renewables, IGPDecaux,  IBM e Oltre Venture. 

StartupItalia Open Summit gode del contributo di Fondazione CR Firenze e Pitti Immagine. ANSA è Main Media Partner dell’evento e sono Media Partner anche Engage, Millionaire e QN Quotidiano Nazionale. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano e supportato da Facebook e Microsoft for Startups. 

Programma completo a questo link: https://www.startupitaliaopensummit.eu/programma/.
L’intero evento sarà trasmesso live da ANSA.it

Startup partecipanti: 4Books, Adabra, Appy Lab, Alfred Network - Pakpobox Europe, Affitto Certificato, Aspera 231, Asternomic, Balzo, Best Umbrellas, Bravo Savings Network, Cicalia, Cinescouter, Cupsolidale, Manent, Docety, DOCservizi, EATHlon, E-commerce Therapy, Inspira, Camillo, Fakebusters Bluebiloba, Laborplay, Snap4, Quon, SMALL PIXELS, Fivestay, Fragos Media, Grinworld, Hays, Hoopygang, Instal, Jeme Bocconi, Keesy, Knowandbe.live, Labsitters, Looky (Future Care), Lumenidea, Midori, Open Bar, Qaplà, RD24, Roomless, Rokh, Seedmoney, sicilySite, Soccerment, Socialfare, Starting Finance, Street food mobile, TILT, Wait4call, We Content, Whip, Wild Code School, Young Platform, Vidra, Zheroo, Yakkyo, Teseo, SEARES, LEXDO.it, ANOTHERBRICK.

Tra i technical partner Italia Startup, Select, Street Food and Mobile, Vino75 e 4books. Tra i Communication Partner  Mirandola Comunicazione e Fluendo. (10/12/2019 -ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07